17 Dicembre, 2018

Cento sconfitta al PalaSavena da Montegranaro

Cento sconfitta al PalaSavena da Montegranaro
Photo Credit To Benedetto XIV Cento

Tre sconfitte consecutive per Cento, due nelle ultime tre per i marchigiani, che questa sera sul parquet del PalaSavena dovranno fare risultato ad ogni costo, per rimanere nella scia della Fortitudo. La Benedetto, d’altro canto, deve rispondere alle mosse delle concorrenti per la salvezza, che nell’ultimo turno hanno agitato le acque stagnanti della bassa classifica.

Inizia con il piede giusto la Baltur, trovando la via del canestro nei primi secondi di gara con Reati. Simmons replica al canestro dell’ala biancorossa, bissando qualche istante dopo sempre dall’interno dell’arco, dopo il centro diChiumenti. Troppo morbida la difesa dei padroni di casa, ne approfitta la formazione di Pancotto mandando a refertoNegri e Palermo. Si fa apprezzare, invece, la squadra centese per il buon giro palla e l’intensità in fase offensiva, che conduce a un controparziale di 9-4, valevole il nuovo sorpasso per i padroni di casa. La densità nel pitturato di Montegranaro rende difficile la vita a Cento, che nel traffico non riesce a creare occasioni nitide per incrementare il proprio score. Palermo, Traini e Treier combinano per sette punti, dall’altra parte White prende per mano i suoi,fissando il punteggio al termine dei primi 10’ sul 17-20.

Secondo quarto decisamente più spigliato sotto il piano realizzativo: “The Flight” insacca i primi cinque punti per i suoi, Gasparin mette la ciliegina sulla torta dall’arco, concretizzando il sorpasso biancorosso. Botta e risposta tra le due compagini: si iscrivono alla compagnia del canestro Amoroso, Mastellari e Corbett, per accorciare sulla Baltur,rimonta firmata da una terrificante schiacciata di Simmons sull’alley-oop di Corbett. Incassa bene la Benedetto,rispondendo a tono da tre con Mays, Amoroso e Negri vanificano gli sforzi dell’americano della Baltur,impreziosendo la collaborazione nel punteggio con una schiacciata su penetrazione del numero 16 marchigiano.

White e Simmons accompagnano il primo tempo alla chiusura sul 35-39, prima che la Poderosa, al rientro sul parquet, scateni tutto il proprio arsenale offensivo. Negri e Palermo alzano la voce, spedendo il gap con gli avversari sulla doppia cifra dopo appena un minuto di gioco, la Baltur prova a rosicchiare di volta in volta il vantaggio gialloblù, nonostante un’ottima prestazione nel quarto di Corbett, con otto punti in sei minuti di gioco. Inerzia di gioco a favore degli uomini di Pancotto, con Traini che firma per quattro punti, regalando ai suoi il massimo vantaggio sul +14. Si scuote la Baltur, tornando a segnare con Reati dalla lunetta e con una schiacciata in transizione di “The Flight”. Schiaffo morale mal digerito dalla Poderosa, che trova un zero su due a cronometro fermo di Petrovic, cui seguono un tecnico alla propria panchina e quattro punti di White, che mandano la sfida al capitolo conclusivo sul 53-59.

Ultimi dieci giri d’orologio aperti al meglio dai biancorossi, subito a segno con un appoggio al vetro di Adama Ba.Simmons realizza dall’interno dell’arco, Amoroso punisce, invece, dalla distanza, spegnendo definitivamente le velleità casalinghe, con altri tre punti consegnati al tabellone luminoso da Palermo. Baltur ipossica sotto canestro, rivitalizzata dalla tripla di White e dal libero di Reati, per il -8 a solo un minuto dal termine della gara. Nel finale è brava ad amministrare il vantaggio la formazione marchigiana, lasciando ai biancorossi solo briciole e chiudendo il discorso sul 63-70.

Riprende la corsa della Poderosa, che vincendo stasera si riporta sotto a quota -2 dalla Fortitudo, mentre si complica la vita della Benedetto, a quota otto punti e tallonata a stretto giro di posta da Mantova, Roseto e Jesi.

Baltur Cento-XL Extralight Montegranaro 63-70
Parziali: 1/4 17-20 (17-20) – 2/4 18-19 (35-39) – 3/4 18-20 (53-59) – 4/4 10-11
Baltur Cento: Ba 7, Mays 5, Fioravanti, Chiumenti 4, Reati 13, Pasqualin, Invidia n.e., Gasparin 4, Benfatto n.e., Moreno 3, Manzi n.e., White 27. All. Benedetto.
XL Extralight Montegranaro: Treier, Testa, Mastellari 3, Simmons 12, Palermo 13, Petrovic 2, Negri 11, Corbett 10, Amoroso 12, Traini 7. All. Pancotto.


Fonte: Per gentile concessione di Lele Carl Malaguti per www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts