17 ottobre, 2017

Alla Fortitudo non basta Candi… vince Mantova

Alla Fortitudo non basta Candi… vince Mantova
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

La trasferta della Kontatto Fortitudo in casa della Dinamica Generale Mantova al PalaBam è di quelle impegnative, i ragazzi di coach Boniciolli infatti oggi si sono trovati a giocare la partita regalando un americano (Chris Roberts) e senza capitan Stefano Mancinelli sofferente di lombalgia alla schiena. Questa sera per la Fortitudo l’americano l’ha fatto Leonardo Candi che con 31 punti realizzati ha sfoggiato tutto il suo repertorio migliore tenendo a galla la squadra di coach Boniciolli.

La Fortitudo parte bene conducendo per un paio di minuti ma poi si perde sull’11-8 col primo timeout di Boniciolli che deve aver capito che non era serata. Al rientro in campo la partita si gioca punto a punto fino al 13-12 con canestro realizzato da Knox su assist di Candi ma da quel momento in poi è solo Mantova. Gli Stings prendono il largo con Daniels, Corbett, Casella, Candussi insieme a un Giachetti ispirato portano il divario a favore dei padroni di casa sul 32-19 alla fine del primo periodo . Troppo pochi i 19 punti messi insime dalla Fortitudo, a tabellino vanno Knox (7), Italiano (6), Montano (2), Ruzzier (2) e Campogrande (2).

Nel secondo periodo i biancoblù ci mettono il cuore ma possono fare poco davanti a un Corbett veramente in grande serata. In una serata dove la difesa, almeno quella bolognese, è stata ballerina i  ragazzi di coach Boniciolli subìscono una Mantova a cui gira tutto bene. Nonostante tutto al termine del periodo cercano di riavvicinarsi ai padroni di casa infilando un parzialino di 8-0 con Italiano Raucci e Candi (autore alla fine del periodo di 14 punti) che portano il risultato sul 53-42, ma a spegnere la rimonta biancoblù ci pensa ben due volte Corbett che prima allarga il risultato sul 56-42 a cui risponde Ruzzier (56-44) e agli sgoccioli di fine periodo ancora Corbett a 3 secondi dal fischio della sirena mette la tripla che riporta la Effe sul -15 (59-44).

Si rientra coi padroni di casa che riaprono subito le danze con Casella che riporta la Fortitudo a -17 (61-44), poi la Dinamica Generale inizia a gestire il match. La Fortitudo dal canto suo cerca in tutte le maniere di provare a rientrare in partita togliendo qualche punto di vantaggio agli Stings iniziando a giocare un filo più intensi in difesa la Effe con una tripla di Leonardo Candi a -11 (70-59), dopo l’ennesima palla persa di Mantova Matteo Montano cerca la tripla del possibile -8 che però purtroppo non va. Due liberi realizzati da Daniels e uno di Italiano seguiti da una bomba di Gergati anche in questo caso sul filo della sirena portano a chiudere il periodo sul 75-60.

Nell’ultimo periodo Mantova cerca la normale amministrazione, la Fortitudo non vede lo spiraglio, ma gli errori dei padroni di casa (soprattutto dalla lunetta) portano la truppa di coach Boniciolli dal -10 (88-78) a 1:43 dal termine, a giocarsi la gara con due triple di Montano a 1:30 dalla sirena finale che portano i biancoblù a -6 (90-84). Su ennesima palla persa dei padroni di casa e possibilità di riaprire la partita, la risalita è poi resa vana da un’errore dei biancoblù in attacco, agli Sting si riaccende la luce giocano con la testa gli ultimi palloni che portano Giacchetti a realizzare due liberi che portano il risultato sul 93-84.

Dinamica Generale Mantova-Kontatto Fortitudo Bologna 93-84
Parziali: 1/4 32-19 (32-19) – 2/4 27-25 (59-44) – 3/4 16-16 (75-60) – 4/4 18-24 (93-84)
Dinamica Generale Mantova: Corbett (26); Giachetti (6); Daniels (14); Candussi (12); Casella (13); Amici (15); Bryan (0); Gergati (5); Albertini (n.e.); Rinaldi (n.e.); Timperi (0); Vencato (2). All. Martelossi.
Kontatto Fortitudo Bologna: Candi (31); Knox (17); Raucci (5); Campogrande (4); Montano (8); Italiano (11); Gandini (2); Ruzzier (6); Costanzelli (n.e.); Di Poce (n.e.); Roberts (n.e.). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Mantova 19/26 da due (73%) – 13/27 da tre (48%), Bologna 21/43 da due (46%) – 8/18 da tre (44%).
Tiri liberi: Mantova 16/24 (67%), Bologna 18/23 (78%).
Rimbalzi: Mantova 31 (7 off.), Bologna 31 (13 off.).
Assist: Mantova 13, Bologna 13.
Palle recuperate: Mantova 7, Bologna 6.
Palle perse: Mantova 13, Bologna 8.
Falli subiti: Mantova 24, Bologna 22.
Arbitri: Ursi, Caruso, Radaelli.

About The Author

Related posts