19 novembre, 2017

Anche a Verona il finale è amaro per la Fortitudo

Anche a Verona il finale è amaro per la Fortitudo
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Seconda sconfitta consecutiva per la Kontatto Fortitudo che cade anche questa volta negli istanti finali contro la Tezenis Verona col risultato di 67-65. I padroni di casa non hanno rubato niente ma ai biancoblù anche questa sera la vittoria è sfuggita per un niente, anche questa volta  sciupata da scelte sbagliate. I ragazzi di coach Boniciolli sono sempre stati lì a giocarsela anche bene sempre punto a punto con gli scaligeri e c’è da dire anche che non ha fatto parte del match da parte dei biancoblù Mitja Nikolic, causa dell’iniezione antidolorifica non andata a buon fine addormentandogli tutto il braccio.

Primo periodo di quantità più che qualità per le due squadre che fanno dell’intensità difensiva il loro punto di forza, nonostante tutto le due squadre hanno alzato il livello un difensivo che ha portato a limitarsi. A fare la differenza per i padroni di casa è stato un Frazier che ha scardinato la difesa biancoblù mettendo a segno 8 punti nel corso del periodo mentre per la Fortitudo 4 punti per Ruzzier/Montano e 3 di Knox, hanno tenuto la Effe in gioco per il 13-11 a favore dei padroni di casa.

Secondo periodo con copione invariato, i padroni di casa ripartono con Frazier arrivando a portare la Scaligera sul 17-11, il primo canestro dei biancoblù arriva con Leo Candi per il 17-13 dopo 3:15 giocati. Frazier va a sedere e la Fortitudo ne approfitta per riavvicinarsi fino ad arrivare al 23-22, ma poi gli scaligeri prendono le misure e mettono insieme il massimo vantaggio di 10 punti (32-22) dopo 7’35 giocati sotto i colpi di Portannese, ma la Fortitudo si mette a giocare come sa in fase difensiva e riesce a recuperare, mettendo a segno al termine del periodo un 6-0 di parziale contro gli scaligeri.

Al rientro dagli spogliatoi non riescono a fare canestro e i ragazzi di Boniciolli ne approfittano, la Fortitudo piazza un parwiale di 11-0, con Mancinelli che porta al sorpasso i biancoblù per il 32-33. La Scaligera spezza il digiuno realizzando il canestro del 35-33 dopo 2’54 di gioco, (la scaligera era più di cinque minuti che non realizzava un canestro tra secondo e terzo quarto). Il periodo vede le due squadre lottare punto a punto Verona si affida a Robinson, Portannese, Diliegro e Brkic si contrappongono a Raucci, Montano e Mancinelli che portano il risultato sul 49-46.

Il copione non cambia nemmeno nella parte finale del match, la Effe prova a riprendere in mano la partita portandosi sul 49-50 ma Verona ribatte con Brkic e Frazier per il 53-50 che Italiano porta al pareggio sul 53-53. Si sbagliano soluzioni da entrambe le squadre, la partita si gioca punto a punto. Robinson e Frazier portano gli scaligeri sul 58-53 a 4’9” da giocare con un parziale di 5-0 per Verona. Ancora Frazier realizza dalla lunetta il canestro del 59-56 ma Ruzzier in penetrawione e poi un gioco a due tra il play e Knox porta al vantaggio dei biancoblù sul 59-60 a 1’02” dal termine.

A 40” Brkic infila la tripla del 62-60 e Mancinelli dall’altra parte su attacco Effe prova il tiro dal perimetro che non riesce. Su contropiede veronese Italiano commette  intenzionale su Portannese che dai liberi regala il +4 per il 64-60. Attacco Effe e Knox sbaglia canestro e su attacco scaligero Candi commette fallo su Brkic a 18” dal termine che dalla lunetta fa 1/2 per il 65-60.

Ancora attacco Fortitudo e Mancinelli realizza dal perimetro il canestro del 65-63 a 9” dal termine. Frazier subisce fallo da Italiano e va in lunetta per il 67-63, Ruzzier mette il canestro del 67-65, Portannese subisce fallo da Italiano andando in lunetta e sbagliando i liberi ma Mancinelli si palleggia sui piedi, finisce 67-65.

Tezenis Verona-Kontatto Fortitudo Bologna 67-65
Parziali: 1/4 13-11 (13-11) – 2/4 19-17 (32-28) – 3/4 17-18 (49-46) – 4/4 18-19 (67-65)
Tezenis Verona: Diliegro (4); Brkic (12); Rovatti (n.e.); Frazier II (19); Pini (0); Boscagnin (3); Portannese (14); Robinson (15); Bragini (n.e.); Basile (0); Totè (0). All. Dalmonte.
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (18); Candi (6); Knox (13); Nikolic (n.e.); Raucci (9); Ruzzier (10); Montano (4); Italiano (3); Gandini (2); Campogrande (0); Di Poce (n.e.); Costanzelli (n.e.). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Verona 17/31 da due (52%) – 5/14 da tre (33%), Bologna 17/34 da due (47%) – 8/24 da tre (33%).
Tiri liberi: Verona 18/27 (67%), Bologna 7/9 (78%).
Rimbalzi: Verona 29 (9 off.), Bologna 30 (11 off.).
Assist: Verona 15, Bologna 12.
Palle recuperate: Verona 5, Bologna 4.
Palle perse: Verona 14, Bologna 13.
Falli subiti: Verona 24, Bologna 16.
Arbitri: Beneduce, Foti, Vita.

About The Author

Related posts