17 Dicembre, 2018

Fortitudo, a Piacenza arriva la prima sconfitta

Fortitudo, a Piacenza arriva la prima sconfitta
Photo Credit To Valentino Orsini / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Arriva così la prima sconfitta stagionale per gli uomini di Antimo Martino, che interrompe così la striscia di risultati utili consecutivi. Una bella Fortitudo, che si è lasciata ammirare per i primi due quarti a tratti, crollando nel finale, fra scelte di gioco sbagliate (i tanti palloni persi all’interno dell’area ed i tanti tiri complicati spediti sul ferro) ed una veemente reazione di Piacenza, bravissima a sfruttare il blackout degli ospiti per affondare la nave biancoblù.

Quintetto atipico da parte della Fortitudo in questi primi minuti di gara, con Fantinelli, Sgorbati, Rosselli,Benevelli e Leunen, opposti a Green, Voskuil, Pederzini, Castelli e Crosariol.

Partenza contratta per la Effe, che manda a baciare il ferro numerosi palloni, concedendo a Green il primo canestro del match, che arriva con una tripla. Incide subito un parziale nella partita Piacenza, portandosi sui due possessi di vantaggio, vanificato dalle realizzazioni di Benevelli, Leunen e di Sgorbati, quest’ultimo con una rubata più schiacciata che costringe Di Carlo a chiamare minuto. Il rientro dal mini break non giova ai padroni di casa, che subiscono subito il canestro di Benevelli. É brava però la Bakery a reagire, portandosi grazie a Castelli, Crosariol eVoskuil sul -1, ma sono Cinciarini e Mancinelli ad avere l’ultima parola nel quarto, mandandolo in archivio sul 14-17.

Secondi 10’ inizialmente di marca Fortitudo, con i due liberi messi a segno da Cinciarini, cui segue la pronta replica di Pederzini. Prova a scappare la formazione di Martino, andando sul + 11 grazie all’apporto di Pini, Rosselli eLeunen, ma le tre triple di un monumentale Voskuil ricuciono lo svantaggio, portando Piacenza a solo un possesso di distanza dai biancoblù. Con il cronometro agli sgoccioli è Sgorbati a trovare un punto preziosissimo dalla lunetta, in un momento di grande difficoltà per la Fortitudo, che all’intervallo si ritrova sopra solo di tre lunghezze.

La difesa ruvida di Piacenza crea più di qualche grattacapo alla Effe, rendendole la vita difficile all’interno del perimetro.

Nel terzo periodo, la gara esplode: Leunen, Pini e Cinciarini staccano in tre possessi consecutivi i piacentini, ma Green ed un inumano Voskuil si divorano il gap con gli avversari, impattando il pareggio sulle 50 lunghezze a metà quarto.La Bakery sbrana l’Aquila, tornando sopra di tre grazie ad una bomba di Green, che trova una realizzazione incredibile, senza nemmeno lo spazio per respirare. Botta e risposta senza esclusione di colpi tra le due compagini, che si affrontano a viso apertissimo. Mancinelli torna a regalare il vantaggio alla Fortitudo dalla lunga distanza, cui seguono quattro punti di Cinciarini, che sono manna dal cielo, prima del buzzer beater di Green, che consegna il terzo periodo agli archivi sul 61-60.

Finale di gara punto a punto fra i due schieramenti, con Benevelli a fare la voce grossa in apertura di quarto con una tripla, riagganciato immediatamente dal jumper di Perego. Grande agonismo sul parquet, concretizzato più negli scontri fisici che nel punteggio e che fa guadagnare tre tiri liberi a Leunen dopo aver scollinato la metà del periodo,per un fallo al tiro, che si somma al secondo tecnico attribuito al tecnico di Piacenza. Vantaggio fortitudino che dura un battito di ciglia: Pederzini dall’ala insacca un vellutato tiro in sospensione, prima che Voskuil si alzi per due volte consecutive dall’arco, trovando in entrambe le situazioni solo cotone. Parziale aperto per Piacenza, portato sul 13-0 dalle due realizzazioni di Castelli e Crosariol nel finale, che valgono il +6 per i padroni di casa. La manovra degli ospiti si fa stagnante, il pallone si ferma sempre a centro area senza produrre punti, con gli ultimi due biancoblù che giungono dalla lunetta con Fantinelli: al PalaBakery finisce 78-72.

Bakery Piacenza-Lavoropiù Fortitudo Bologna 78-72
Parziali: 1/4 14-17 (14-17) – 2/4 23-23 (37-40) – 3/4 24-20 (61-60) – 4/4 17-12
Bakery Piacenza: Castelli 7, Green 17, Perego 8, Cassar 1, Guerra, Pederzini 10, Crosariol 7, Pastore 3, Voskuil 25, Bracchi n.e., Buffo. All. Di Carlo.
Lavoropiù Fortitudo Bologna: Sgorbati 3, Cinciarini 11, Mancinelli 7, Franco n.e., Benevelli 8, Leunen 17, Simon n.e., Venuto 3, Rosselli 9, Fantinelli 6, Pini 8, Hasbrouck n.e. All. Martino.


Fonte: Per gentile concessione di Lele Carl Malaguti per www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts