22 ottobre, 2017

Fortitudo, ancora male in trasferta

Fortitudo, ancora male in trasferta
Photo Credit To www.fortitudo103.it

Parte bene la Fortitudo nella prima parte, si complica decisamente la vita dalla parte centrale fino alla fine del primo periodo, nel secondo quarto invece riesce a rimediare e ad invertire la tendenza prima riprendendo Chieti e tornando in partita e poi andare in vantaggio al termine del periodo. I biancoblù sono Montano e Daniel, tanto basta per rimanere in partita, infatti i due si portano sulle spalle tutta la squadra visto che il play mette a segno 17 punti e piazza 2 assist, mentre per il pivot/centro il tabellino indica 9 punti, 10 rimbalzi e 1 assist. Il resto dei biancoblù si può dire molto poco, soprattutto se si tiene conto che alla fine dei primi due quarti la Fortitudo ha messo a segno 33 punti e se teniamo conto che 28 li hanno segnati Montano e Daniel si possono tirare in fretta le conclusioni.
Nel terzo periodo i biancoblù prendono un 9-0 di parzialino commettendo tre falli nei primi tre minuti e Chieti riesce andare sopra 37-35. I ragazzi di Boniciolli non riescono più a segnare da fuori ma nemmeno da dentro l’area, gli 8 punti stanno a dimostrare le difficoltà dei biancoblù in attacco. Dall’altra parte Roseto con Monaldi (12 punti e 5 assist) , Lilov (11 punti, 2 palle recuperate) e Sergio (10 punti, 3 rimbalzi) fanno la differenza. Il discorso è che se si spegne anche Montano e rimane solo Daniel (15 punti alla fine) la situazione per i biancoblù si fa veramente difficile.
Nell’ultimo periodo i biancoblù partono subendo subito una tripla segnata da Piccoli (7 punti, 4 rimbalzi, 1 stoppata e 2 palle recuperate), Sorrentino non brilla (0 punti alla fine) e Boniciolli chiama subito un cambio per sostituirlo. Chieti con Allegretti prende il volo e fa +14 che mette insieme due triple dietro fila portando il risultato 57-43, cosa che dopo due minuti e mezzo fa imbufalire Boniciolli (10-2 secco) chiamando time-out. I punti dei biancoblù che dovrebbero aiutare e salire nelle rotazioni sono pochissimi Carraretto 1-1 da due e 1-5 da tre, Candi 0-1 da due e 0-3 da tre, Quaglia 2-5 da due a fine partita la dicono tutta, sono decisamente troppo poco. I biancoblù arrivano fino a -17 con 17 palle perse contro le 9 di chieti e 16 assist contro gli 8 dei biancoblù.
Quando la partita sembra non abbia più niente da dire invece si infiamma, Campogrande infila prima una tripla e poi un canestro da due mettendo insieme un parzialino per i biancoblù di 7-0 e rimettendo in gioco i ragazzi di Boniciolli (-10) a 2:50 dal termine e prima Raucci in penetrazione e poi Quaglia e Candi dalla lunetta portano lo svantaggio per i biancoblù fino a un -4.
La Fortitudo sembra essersi risvegliata Chieti sembra avere paura, ma a 41 secondi dalla fine Lilov (8 punti in 41 secondi) riprende in mano Chieti e per i biancoblù non c’è piu nulla da fare.

Proger Chieti-Eternedile Fortitudo Bologna 76-67
Parziali: 1/4 19-15 (19-15) – 2/4 10-18 (29-33) – 3/4 18-8 (47-41) – 4/4 29-26 (76-67)
Proger Chieti: Sergio (10); Piccoli (7); Lilov (22); Monaldi (15); Armwood (7); Clemente (n.e.); Piazza (3); Allegretti (12); Marchetti (n.e.); Sipala (n.e.); Vedovato (0); De Martino (n.e.). All. Galli.
Eternedile Fortitudo Bologna: Daniel (15); Montano (17); Sorrentino (0); Raucci (4); Italiano (13); Errera (n.e.); Rovatti (n.e.); Quaglia (6); Candi (2); Campogrande (5); Carraretto (5). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Chieti 15/26 (12/36 da tre), Fortitudo 17/39 (6/23 da tre).
Tiri liberi: Chieti 10/19, Fortitudo 15/18.
Rimbalzi: Chieti 30, Fortitudo 44.
Assist: Chieti 16, Fortitudo 10.
Palle recuperate: Chieti 9, Fortitudo 6.
Palle perse: Chieti 13, Fortitudo 19.
Falli subiti: Chieti 23, Fortitudo 19.
Arbitri: Moretti, Di Toro, Gasparri.

About The Author

Related posts