22 novembre, 2017

Fortitudo, battuta anche Jesi

Fortitudo, battuta anche Jesi
Photo Credit To www.fortitudo103.it

Davanti ad un pubblico che non si fa certo spaventare dalla “trasferta”, arrivato a Rimini con quasi tutti i suoi abbonati, la Fortitudo conferma il pronostico della vigilia, battendo una mai doma Jesi, che cede sono nell’ultimo quarto quando ormai le energie sono ridotte al lumicino.

Partita che rimane in equilibrio fino all’intervallo lungo, con i bolognesi trascinati da un Mancinelli d’annata, che chiuderà con una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi, e un McCamey che trova punti facili attaccando il ferro. Cagnazzo, che deve rinunciare all’ultimo a Rinaldi, si affida alla partenza sprint di Marini (9 nel primo quarto) e ai rimbalzi in attacco di Quarisa per rimanere ancorati al match, in attesa di un risveglio dei propri americani. Cosa che avviene solo in parte con Brown che trova ritmo solo a sprazzi, mentre Hasbrouck spara a salve dalla lunga distanza, chiudendo con un 3/11 dal campo, che dimostra, ancora una volta, la propria incostanza.

La partita prende un’altra piega nel terzo quarto, quando Legion si iscrive finalmente al match segnando 6 punti consecutivi, coadiuvato dall’ottimo impatto sulla partita di Bryan, 5 punti e 2 falli subiti in pochi minuti, oltre ad una buona difesa del ferro. Il vantaggio viene incrementato ad inizio ultimo periodo, grazie alla bomba di Italiano e il successivo arresto e tiro di Legion (18 alla fine), portando il vantaggio Fortitudo a +9. Quando la vittoria sembra ormai in cantiere, Jesi prova un ultimo disperato rientro con i canestri dalla lunga di Piccoli e Brown. Ma lo sforzo profuso è maggiore delle energie rimaste; la Fortitudo chiude la fatica 79-70, rimanendo a punteggio pieno in classifica.

Consultinvest Fortitudo BolognaTermoforgia Jesi 79-70
(23-19; 41-43; 61-57)
Consultinvest Fortitudo Bologna: Mancinelli 18 (8/10); Legion 18 (5/10, 2/6); Cinciarini 10 (2/5, 2/4); McCamey 15 (3/5, 2/7); Italiano 7 (2/2, 1/2); Pini 6 (2/2); Gandini 0; Montanari 0; Fultz 0; Bryan 5 (2/2). All. Boniciolli.
Termoforgia Jesi: Hasbrouck 7 (2/4, 1/7); Marini 13 (1/5, 3/8); Brown 16 (2/3, 4/13); Ihedioha 11 (3/5, 1/6); Piccoli 8 (1/1, 2/5); Quarisa 11 (4/6); Massone 4 (2/2). All. Cagnazzo.

Luca Testoni

About The Author

Related posts