18 agosto, 2018

Fortitudo, comunicazione sulle normative di sicurezza interne al PalaDozza

Fortitudo, comunicazione sulle normative di sicurezza interne al PalaDozza

In seguito alle considerazioni del gruppo ‘Fedelissimi 1987 Monteveglio’, Fortitudo Pallacanestro ha ricevuto un’ulteriore comunicazione dal Responsabile della Sicurezza del PalaDozza, nella quale si ribadisce che le decisioni prese sulla gestione degli spazi interni del Palasport di Piazza Azzarita dipendono da una precisa normativa voluta dai Vigili del Fuoco, che stabiliscono che ogni settore possa ospitare un numero massimo di persone e che non superi il limite consentito. Un obbligo che vale (è bene specificarlo) per tutti i fruitori del PalaDozza, non solo per la Fortitudo. Essendo, inoltre, la curva Calori il settore nel quale vengono sistemati di volta in volta i tifosi ospiti, anche la Questura ha, comprensibilmente, chiesto alla Fortitudo una totale attenzione e sensibilità affinché non si venga a creare alcun tipo di problema. Fortitudo Pallacanestro esprime il suo rammarico per quelle che possono essere situazioni di disagio che stanno coinvolgendo alcuni suoi tifosi, pur ricordando che TUTTI furono avvisati su tali nuove disposizioni in sede di sottoscrizione dell’abbonamento e nessuno ebbe qualcosa da eccepire. Allo stesso tempo, però, si è costretti nuovamente a ricordare (come fatto a suo tempo anche attraverso tutti i mezzi di comunicazione) che ci sono delle disposizioni alle quali è obbligatorio attenersi per garantire la sicurezza di tutti indistintamente, tanto in curva Schull, quanto in curva Calori. Ci dispiacerebbe che qualcuno continuasse a pensarla diversamente su un tema sul quale Fortitudo Pallacanestro ha un unico, preciso intento: garantire la totale sicurezza di TUTTI all’interno del PalaDozza, sempre nel rispetto delle normative di sicurezza disposte. Grazie a tutti per la collaborazione.


Fonte: Ufficio Stampa Fortitudo Pallacanestro Bologna (www.fortitudo0103.it)

About The Author

Related posts