17 luglio, 2018

Fortitudo, Final Four appesa a un filo

Fortitudo, Final Four appesa a un filo

di Giacomo Bianchi

Montichiari continua la sua fuga solitaria e, con Udine che viene sconfitta, la seguono a ruota solamente Fortitudo e Cento. Non sono ancora chiare le posizioni per le final 4 di categoria, tutto verrà deciso nel prossimo turno che vedrà la Fortitudo (Samoggia nella foto www.fortitudobologna.it) riposare. In fondo, Desio e Costa Volpino vincono gli scontri diretti e allungano ulteriormente su Arzignano e Trieste.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA – Bergamo vince la terza gara consecutiva e lo fa espugnando il PalaBenedetti di Udine. I lombardi lasciano i friulani a 53 punti sul campo di casa e ottengono un successo che fa morale e porta ancora più entusiasmo.

LA SORPRESA – Dopo un periodo difficile, fatto di tre sconfitte in quattro gare tra fine novembre ed inizio dicembre, Pordenone è tornata prepotentemente in corsa, vincendo lo scontro contro Orzinuovi e aprendo ufficialmente la crisi di Venturelli e compagni. Al PalaCrisafulli finisce 79-66, un incontro che ha visto i padroni di casa improrsi nettamente sugli avversari.

LA DELUSIONE – L’avevamo citata anche due settimane fa, ma la seconda parte di stagione di Orzinuovi è totalmente da dimenticare: quarta sconfitta consecutiva e vetta della classifica sempre più lontana. Che il calendario l’avesse aiutata in avvio non era un segreto, ma non si pensava potesse influire così tanto sul cammino dei bresciani.

MVP DI GIORNATA – Centanni nella gara tra Trieste e Costa Volpino chiude con 31 punti, Politi nella vittoria di Desio contro Arzignano ne fa 26, ma l’MVP di giornata è Andrea Quarisa che porta alla sua Cento (nella gara vinta contro Crema) 16 punti (7/7 da due, 2/2 ai liberi), 15 rimbalzi (8 difensivi e 7 offensivi) e 31 di valutazione in soli 23 minuti di gioco.

LA FORTITUDO – Rimedia con una vittoria in casa alla bruciante sconfitta di Montichiari, ma il sogno di accedere alle Final 4 di categoria c’è rischio che rimanga tale. Adesso il destino non dipenderà più da lei, ed è normale si rimpiangano brutte sconfitte come quella di Costa Volpino.

LA CLASSIFICA – Montichiari 22, Fortitudo e Cento 20, Udine e Pordenone 18, Orzinuovi e Urania Milano 16, Bergamo 14, Lecco 12, Lugo e Crema 10, Desio e Costa Volpino 8, Arzignano 4, Trieste 0.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts