21 novembre, 2017

La Fortitudo gioca due periodi, Trieste ne approfitta e va in finale

Boniciolli sceglie di far partire Daniele Cinciarini in quintetto. Mentre Trieste, in avvio, si affida soprattutto a Green (13 punti in 8’30”). È lui il protagonista di un primo quarto che vede i padroni di casa chiudere sul 31-18. Sembra di assistere ai primi dieci minuti di Gara 2. E anche il punteggio è analogo a quella sfida.

Non cambia la musica nel secondo quarto. E le difficoltà della Fortitudo sono su ambo i lati del campo. Lo dimostrano le 13 palle perse e il fatto che il primo canestro dal campo – l’unico del secondo quarto – arrivi solo a 3′ dall’intervallo lungo. Lo firma Italiano per il 35-21. Mentre in fase difensiva, non serve neanche la zona a limitare i danni.

All’uscita dagli spogliatoi è il solito Legion che prova a caricarsi i suoi sulle spalle. Sono proprio undici punti consecutivi dell’esterno americano a riavvicinare la Effe (46-34). Poi, si accende anche Italiano. Il lungo biancoblu trova undici punti nel terzo quarto. E la Fortitudo chiude sotto di otto all’ultimo mini intervallo.

Negli ultimi dieci minuti, la squadra di Boniciolli tocca anche il meno sei. Poi, però, Mancinelli commette il quinto fallo della sua gara. Lo fa a sei minuti dalla fine. E nel momento più difficile, per Trieste, sono le triple di Da Ros ad essere preziose. Prima che un antisportivo, fischiato a Cinciarini, scriva la parola fine sulle speranze di rimonta della Fortitudo. Vince Trieste 80-60. La squadra di Dalmasson raggiunge la Virtus in finale.

Alma Trieste-Kontatto Fortitudo Bologna 80-60
Parziali: 1/4 31-13 (31-13) – 2/4 13-10 (44-23) – 3/4 13-26 (57-49) – 4/4 23-11 (80-60)
Alma Trieste: Da Ros (11); Cittadini (2); Baldasso (0); Green (26); Bossi (7); Prandin (9); Simioni (n.e.); Gobbato (n.e.); Cavaliero (12); Coronica (0); Pecile (3); Parks (10). All. Dalmasson.
Kontatto Fortitudo Bologna
: Mancinelli (2); Candi (3); Knox (8); Legion (22); Raucci (0); Ruzzier (0); Montano (2); Italiano (14); Gandini (1); Cinciarini (8); Costanzelli (n.e.); Campogrande (n.e.). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Trieste 20/32 da due (59%) – 5/21 da tre (24%), Bologna 12/25 da due (44%) – 8/18 da tre (43%).
Tiri liberi: Trieste 25/38 (66%), Bologna 12/16 (75%).
Rimbalzi: Trieste 29 (7 off.), Bologna 38 (6 off.).
Assist: Trieste 19, Bologna 7.
Palle recuperate: Trieste 12, Bologna 5.
Palle perse: Trieste 9, Bologna 26.
Falli subiti: Trieste 33, Bologna 22.
Arbitri: Masi, Moretti, Pepponi.

Per gentile concessione di Andrea Bonomo e www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts