21 ottobre, 2018

Fortitudo, grande prova di forza e 2-0…

Fortitudo, grande prova di forza e 2-0…
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro

Grandissima prova di forza della Fortitudo che nonostante l’assenza di Jonte Flowers (causa infortunio subìto domenica scorsa), porta a casa il risultato pieno nella trasferta di Agrigento in una partita dove i ragazzi di coach Matteo Boniciolli hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e hanno dimostrato la maturità da grande squadra infliggendo il colpo fatale negli ultimi due minuti dell’incontro. La mancanza dell’esterno americano è stata colmata da un “veterano” che fa di nome Valerio Amoroso, 23 punti per lui (5/7 da due, 4/4 da tre, 1/1 ai liberi 4 rimbalzi, 1 assist e 2 palle recuperate) l’esterno italiano ha messo sul campo tutto il suo repertorio dimostrando il suo talento e l’arma in più che Boniciolli ha voluto a metà stagione ed aspettato con tanta pazienza nell’arco della Regular Season.
Nel primo periodo parte bene Bologna con Daniel e Italiano che aprono le danze e portando subito la Fortitudo Bologna sul 0-5, dall’altra parte per i siciliani risponde Evangelisti ma subito dopo Campogrande porta i bolognesi sul 2-7. La grande intensità difensiva porta le due squadre a sbagliare molto e come in Gara 1 si va ad ondate, prima Agrigento si fa sotto mettendo il risultato sul 6-7 con i canestri di Martin e De Laurentiis poi Bologna si riallontana condue canestri di Amoroso dal perimetro che porta il risultato sul 10-16 a favore dei bolognesi che cedono al ritorno dei siciliani con Eatherton e Piazza che fanno chiudere il periodo sul 10-16 in favore di Bologna. Secondo periodo sempre in equilibrio dove Agrigento riesce a riacciuffare Bologna con due liberi di Martin, due triple (Saccaggi e Martin) e su sponda Bologna la resistenza di Amoroso (oggi un cecchino dal perimetro) che infila un altro canestro dal perimetro e Daniel che portano il risultato sul 21-21 dopo 1:45 giocati (8:14). La Fortitudo riporta un minimo vantaggio con Sorrentino da 2 e i bolognesi grazie alla grande intensità difensiva lasciano i siciliani senza realizzare un canestro per due minuti. La mano calda dei bolognesi che mettono a segno dal perimetro canestri dal perimetro con Italiano, Candi, Campogrande interrotti da Carraretto da due, Daniel con un tap-in, Amoroso ancora da due e concludere con Italiano a fine periodo dal perimetro fanno registrare numeri da capogire con un 15/23 (57%) da due e 8/15 da tre (53%). Ma dall’altra parte i siciliani non mollano e rispondono con i soliti Piazza, Eatherton e Martin che con l’aiuto di Mortellaro e Saccaggi fanno segnare a fine periodo un 13/27 (48%) da due e 4/11 da tre (36%). Si va a riposo con Agrigento sotto di 3 sul risultato di 35-38.
A metà gara per Bologna Amoroso è il miglior realizzatore (11 punti e 1 palla recuperata), seguito da Italiano (8 punti), poi Daniel (6 punti, 7 rimbalzi e 1 palla recuperata), Candi (6 punti e 1 rimbalzo) e Campogrande (5 punti, 2 rimbalzi), Carraretto (2 rimbalzi e 1 assis), Raucci (1 stoppata e 1 palla recuperata) e Quaglia (1 rimbalzo).
Su sponda Agringento invece i tabellini dicono Martin come leader nei punti segnati (14 punti, 2 rimbalzi, 1 assist e 1 palla recuperata), Mortellaro (5 punti e 4 rimbalzi), De Laurentiis (4 punti), Eatherton (4 punti, 2 rimbalzi, 2 assist), Evangelisti (3 punti, 1 rimbalzo, 1 assist e 1 palla recuperata), Piazza (3 punti, 3 rimbalzi e 2 palle recuperate) e Saccaggi (2 assist).
Nel terzo periodo Agrigento va in vantaggio per la prima volta dopo due minuti giocati del terzo periodo con due tiri dal perimetro di De Laurentiis ed Evangelisti seguiti da una schiacciata di Eatherton che mette a segno un miniparzialino di 8-0 per i siciliani che si portano in vantaggio di 5 punti (43-38), ma i veterani di Bologna con Carraretto dal perimetro e un tiro in sospensione di Amoroso riportano la parità nel giro di pochissimo (43-43) rispondendo subito ai siciliani, Evangelisti e Daniel mantengono la parita dell’incontro a 6:32 dal termine, per due minuti le due squadre sbagliano soluzioni in attacco e perdono palloni grazie anche alla grossa intensità difensiva prodotta sul campo, il digiuno finisce con Martin che realizza il +2 a 4:57 dal termine e De Laurentiis lo imita portando il risultato sul (49-45). Evangelisti, Eatherton e De Laurentis provano ad aumentare il vantaggio per i siciliani ma prima Davide Raucci da 3, poi Italiano e Candi tengono Bologna attaccata ad Agrigento chiudendo il periodo sul 57-53 e subendo un parziale di 22-15 a favore dei padroni di casa.
Nell’ultimo periodo aprono Amoroso (2) e Candi (3) che riportano il punteggio in parità dopo nemmeno un minuto di gioco (58-58), Martin (2), Evangelisti (2) e ancora Martin (1 libero) rispondono per i siciliani portando il risultato sul 63-58 a 5:43 dal termine, per un minuto Agrigento non segna e la Fortitudo infila prima con Candi (2 punti), poi con Montano (3 punti) e Amoroso (2 punti + 1 dalla lunetta), riportano in vantaggio i bolognesi, vantaggio che la Fortitudo Bologna non lascia più arrivando a un +5 (66-71) a due minuti dal termine. Agrigento, con gli errori dal perimetro prima con Piazza, poi con Evangelisti e Saccaggi nel finale non è più riuscita a rientrare e Bologna con Montano (1/2 ai liberi) e Candi (2/2 ai liberi) hanno portato il vantaggio a +8 chiudendo di fatto l’incontro.
Fine del capolavoro e possibilità di chiudere la serie venerdì a Bologna.

Moncada Agrigento-Eternedile Bologna 66-74
Parziali: 1/4 14-16 (14-16) – 2/4 21-22 (35-38) – 3/4 22-15 (57-53) – 4/4 9-21 (66-74)
Moncada Agrigento: De Laurentiis (13); Eatherton (9); Evangelisti (13); Martin (19); Piazza (5); Mascolo (n.e.); Morciano (n.e.); Mortellaro (5); Saccaggi (2); Vai (n.e.); Visentin (n.e.). All. Ciani.
Eternedile Bologna: Daniel (8); Candi (14); Campogrande (5); Raucci (3); Italiano (10); Rovatti (n.e.); Quaglia (0); Montano (4); Sorrentino (2); Carraretto (5); Amoroso (23). All. Boniciolli
Tiri dal campo: Agrigento 23/38 (6/20 da tre), Bologna 27/52 (13/17 da tre).
Tiri liberi: Agrigento 14/23, Bologna 7/11.
Rimbalzi: Agrigento 19, Bologna 34.
Assist: Agrigento 16, Bologna 6.
Palle recuperate: Agrigento 8, Bologna 5.
Palle perse: Agrigento 9, Bologna 18.
Falli subiti: Agrigento 20, Bologna 26.

About The Author

Related posts