21 novembre, 2017

Fortitudo, il preview del match contro Trieste

Fortitudo, il preview del match contro Trieste
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

E Trieste sia. La prima partita che verrà trasmessa in diretta da Sportitalia, nel matinée di domenica, sarà appunto il big match della quinta giornata del Girone Est, tra Alma Trieste e Fortitudo Bologna. Un match atteso, attesissimo, ma pur sempre una partita che cade all’inizio di questa lunghissima stagione, e che come tale deve essere preso. Ovvio, vincere è sempre importante ma una eventuale sconfitta non deve necessariamente portare ad affrettate conclusioni.

Due squadre simili, con roster profondi, due probabili corazzate con un passato prossimo identico, fatto di quattro vittorie consecutive, un obiettivo comune dichiarato che li porterà a battagliare fino all’ultima giornata. Se Bologna ha cambiato qualcosa rispetto all’anno scorso, Trieste ha mantenuto l’ossatura della passata stagione, che tanto fece bene in regular season e nei playoff, fermata sulla via della promozione quando il traguardo era ormai alle porte. Una rotazione a nove elementi rappresenta il vero punto di forza di questa squadra, guidata da Javonte Green, 19 punti ad allacciata di scarpe, dall’asse play-pivot italiano Cavaliero-Cittadini, da Baldasso e Da Ros che possono aprire il campo con tiri dalla media e lunga distanza. Ci sarebbe anche un certo Laurence Bowers, ma il suo apporto potrà darlo più avanti visto che i guai fisici lo stanno parecchio frenando.

Bologna, dal canto proprio, si trova nella paradossale situazione di sovrabbondanza, dopo un paio di mesi vissuti spulciando dall’infermeria i più sani; coach Boniciolli, con il rientro di Chillo, si trova a dover decidere chi dover lasciar fuori tra gli 11 senior in rosa, anche se tutto potrebbe essere rimandato di una settimana visto le condizioni non proprio ottimali di Cinciarini, uscito acciaccato dopo la botta subita nel finale di partita contro Orzinuovi. Notizia comunque positiva per la Fortitudo che si trova nella piacevole condizione di far valere la sua profondità del roster, elemento estremamente importante in un campionato così lungo come la A2.

Si gioca alle 12 di domenica al Pala Rubini di Trieste davanti ad un pubblico sicuramente caldo, visto gli oltre 3000 abbonati e i 250 trasfertisti bolognesi; partita importante, certo, ma siamo pur sempre a fine ottobre e questo deve essere sempre tenuto in considerazione.

Luca Testoni

About The Author

Related posts