20 settembre, 2018

Fortitudo, la conferenza stampa di Boniciolli post match Ravenna

Fortitudo, la conferenza stampa di Boniciolli post match Ravenna

La conferenza stampa di coach Matteo Boniciolli al termine del match giocato in trasferta al Pala De Andrè contro la Ravenna Basket Piero Manetti, (riprese dal sito www.bolognabasket.it), match in cui la sua Consultinvest Fortitudo Bologna esce con una sconfitta dopo un altro extratime (secondo nel giro di quattro giorni dopo il recupero di Bergamo) col risultato di 83-77, per quella che è stata la 24. Giornata di Campionato (9. di ritorno) di Serie A2 OldWildWest Girone Est di Regular Season.

La “squadra di B” che abbiamo battuto giovedì giocando una gara orrenda, Bergamo, oggi ha vinto a Montegranaro, per dire, quindi ogni giudizio deve essere cauto. Mai stato così sereno dopo una sconfitta, abbiamo giocato momenti sublimi, ottimi impatti difensivi, poi vedendo quanto concesso nei finali si capisce perché è andata così. Non c’è stato ammutinamento del Bounty o gente che ha giocato contro l’allenatore, e se Cinciarini avesse messo un tiro che di solito mette saremmo qui a parlare di altro. Abbiamo giocato senza Gandini, inseriremo un piccolo, quindi penso che questo rush finale, con Trieste che stava perdendo a Roseto, sarà difficile per tutti. Le squadre più basse in classifica daranno il massimo, ma noi ci siamo: sono dispiaciuto per la sconfitta, avessimo vinto ci sarebbe stato da farci un film, ma sono contento per la prova di Amici e per McCamey che ha dimostrato di non essere un cretino. Quelli che hanno sofferto di più sono stati Cinciarini e Mancinelli, uno che è stato protagonista giovedì, e uno fuori da due settimane”.


Fonte: Per gentile concessione di www.bolognabasket.it

About The Author

Related posts