21 novembre, 2017

Fortitudo, le parole di Comuzzo pre match Trieste

Le parole del vice coach della Consultinvest Fortitudo Bologna Stefano Comuzzo alla vigilia del match in trasferta al PalaRubini Alma Arena contro l’Alma Trieste.
La sfida sarà trasmessa in diretta Tv su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre). Diretta anche su RadioNettuno, emittente radiofonica ufficiale della Fortitudo Pallacanestro, sulle frequenze dei 97.0 mhz a Bologna con commento di Giacomo Bianchi e resoconto in tempo reale della partita sul profilo Facebook, su Twitter o Instagram della Fortitudo, oppure in streaming su LNP TV Pass.
Differita televisiva su TRC (canale 15 o 618 del digitale terrestre in Emilia Romagna) lunedì 30 ottobre alle ore 23.30 con commento di Andrea Tedeschi.

Attendevamo questa sfida. Siamo molto contenti di arrivarci a punteggio pieno. Il primo posto solitario contribuisce a dare fiducia nel lavoro che stai facendo e fornisce consapevolezza nei propri mezzi. Affrontiamo una squadra che ha mantenuto l’ossatura dello scorso anno e, al tempo stesso, ha maggiore esperienza. Hanno però cambiato la struttura. Lo scorso anno erano molto perimetrali e prevalentemente giocavano con quattro esterni ed un ‘4’ da interno. Quest’anno hanno aggiunto un lungo importante come Bowers, anche se non sarà della partita. Alcune caratteristiche, però, sono rimaste le stesse: il gioco a tutto campo ed in contropiede. Oltre ad una difesa molto aggressiva. Dobbiamo cercare di non farli correre. La squadra dello scorso anno puntava più sull’atletismo quella di quest’anno punta molto sul fisico. Dobbiamo essere equilibrati in attacco e riuscire a limitare le palle perse. Questa partita ci servirà per verificare cosa ci manca, a livello tecnico tattico, per poter arrivare pronti nel momento caldo della stagione. Sia noi che Trieste abbiamo avuto un inizio di stagione tribolato. Ecco perché una valutazione complessiva sulle due squadre si potrà fare, forse, verso Natale.

Cinciarini non sarà della partita. L’ematoma non si è assorbito. Ma abbiamo recuperato Chillo. Cinciarini, con Mancinelli, era forse il giocatore più in forma che avevamo ed è un peccato non averlo”.


Per gentile concessione di Andrea Bonomo e Valentino Orsini (video)  www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts