20 febbraio, 2018

Fortitudo: Legion verso Mantova, si guarda ad un lungo?

Fortitudo: Legion verso Mantova, si guarda ad un lungo?
Photo Credit To Fabio Pozzati / Fortitudo Pallacanestro Bologna

La Fortitudo ha scelto Alex Legion. Il ragazzo di Detroit pare essere diventato il primo indiziato a lasciare il club biancoblù, dopo mesi di rumors che davano invece in bilico Demetry McCamey rimasto a sua volta sotto la lente di ingrandimento per molto tempo.
La guardia statunitense è in forte dubbio anche nel match che si giocherà domani in casa al PalaDozza contro la Kleb Ferrara, causa influenza che lo ha colpito nei giorni scorsi e la prossima settimana potrebbe lasciare la città felsinea verso nuova destinazione. Se così dovesse essere, per lui nei 17 incontri fin qui disputati in questa stagione, ha avuto un ruolino di marcia con un impiego medio di 30 minuti (29:94) con 12,7 punti (45% da due, 34 da tre e 88% nei liberi), 3,6 rimbalzi e 1,4 assist.

Mantova nuova destinazione?

Secondo quanto riportato anche da “Spicchi d’Arancia”, Alex Legion pare essere seguito da diversi club, primo fra tutti quello guidato da coach Davide Lamma che vuole rinforzare il roster. La società lombarda pare essere la più accreditata ad aggiudicarsi le prestazioni del classe 1988, ma sulle tracce del ragazzo statunitense sembrano esserci, secondo quanto riportano i quotidiani bolognesi, anche Roseto e Virtus Roma.

Anche Bryan verso i saluti

Oltre ad Alex Legion la Fortitudo Pallacanestro pare lasciare andare anche Sylvere Bryan verso altre destinazioni. Il centro classe 1981 naturalizzato italiano, pare avere richieste nella Serie A2 da Roseto mentre nella Serie B Piacenza lo sta seguendo da diverso tempo.

Si guarda ad un lungo?

Completate queste operazioni la Fortitudo si troverà senza quello straniero che dovrebbe fare la differenza e allora ecco che escono le ipotesi sul ruolo da coprire. Secondo “Spicchi d’Arancia” e i quotidiani bolognesi il club biancoblù potrebbe andare su un centro di peso (Bosman A o straniero già vistato).

About The Author

Related posts