21 gennaio, 2018

Fortitudo, Robert Fultz a rischio il taglio?

Fortitudo, Robert Fultz a rischio il taglio?
Photo Credit To Fabio Pozzati / Fortitudo Pallacanestro Bologna

La situazione di Robert Fultz dopo l’intervista rilasciata nei giorni scorsi al “Corriere dello Sport-Stadio” sembra essere sempre più in bilico all’interno del club biancoblù. Il play, escluso dal match di ieri sera e messo fuori squadra per “ragioni disciplinari” potrebbe rischiare il taglio, lo stesso Matteo Boniciolli nella conferenza stampa post partita nella vittoria esterna della Fortitudo contro Piacenza, ha dichiarato che per il ragazzo classe 1982 potrebbe esserci questa seria possibilità:

Con grande serenità e fermezza la società nella persona del Presidente Christian Pavani mi ha comunicato che Robert Fultz per motivi disciplinari sarebbe stato messo fuori squadra, io sono stato consultato ma ho condiviso questo provvedimento perché le regole valgono per tutti.
Adesso starà alla società e a Robert, non essendo rappresentato da un agente, discutere da qui alla fine come andare avanti, se andare avanti o se risolvere il rapporto di lavoro perché è chiaro che le regole sono buone per tutti e i giocatori è meglio che facciano le interviste da giocatori e non da general manager discutendo del comportamento degli altri giocatori, di quello che bisogna fare o di quello che deve fare l’allenatore. Meglio evitare…
Esiste la possibilità che non sia più un giocatore della Fortitudo e questo starà alla decisione della società che paga me come paga Fultz, perché è chiaro che prima di una partita importante come questa, rilasciare un’intervista così lunga e così difficile da capire in un momento delicato della stagione non doveva essere fatta. La realtà è che l’intervista è stata pessima”.

Si guarda al mercato?

Come riporta oggi “Spicchi d’Arancia” potrebbe mettere la società biancoblù alla ricerca di un play europeo oppure con un visto italiano ma dovrebbe poi sacrificare un extracomunitario. Secondo la newsletter il più accreditato al taglio tra Alex Legion e Demetry McCamey potrebbe essere il primo. La guardia di Detroit, infatti, tra le altre cose miglior realizzatore nel match di ieri sera, sarebbe il più sacrificabile in virtù del fatto che la Effe nel ruolo di ali è più che coperta, contando nel roster Cinciarini, Amici e l’ultimo arrivato Guido Rosselli.

About The Author

Related posts