19 novembre, 2017

Fortitudo, si complica la strada per Legion, si guarda a Turner

Fortitudo, si complica la strada per Legion, si guarda a Turner

Che la Fortitudo Pallacanestro sia sul mercato alla ricerca di un esterno che sostituisca Mitja Nikolic prossimo al taglio non è una novità. Lo ha detto chiaramente Matteo Boniciolli nella conferenza stampa al termine del #Derby104 quando ha ringraziato il giocatore sloveno per essersi messo a disposizione del gruppo per la partita, sottoponendosi ad un’infiltrazione al braccio a causa dell’infortunio subìto al gomito destro.

Alex Legion, complicazioni in vista?

Mercoledì scorso l’accordo tra la Effe, la guardia classe 1988 e la società calabrese pareva cosa praticamente fatta ma nel giro di pochi giorni le cose sono mutate. Alla vigilia del derby ci sono interessamenti ad Alex Legion da parte di altri club (vedi Givova Scafati e Unieuro Forlì), che hanno portato la società reggina ad avviare un’asta per il giocatore e, come ha riportato Damiano Montanari su “Il Corriere dello Sport-Stadio”, mercoledì ci sarà un incontro tra la società, il ragazzo di Detroit e il suo agente per stabilirne il futuro.

Bushati si allontana…

Complicazioni anche per quel che riguarda Franko Bushati, la guardia albanese è infatti fresco di rinnovo fino al 2018 con Brescia e la richiesta economica tra le parti rimane distante. Il cambio sul profilo tecnico con Davide Raucci è stato rifiutato dalla società lombarda e un’eventuale prestito fino al termine della stagione non sembra fattibile.

Il nome nuovo è Elston Turner?

Con le complicanze che si sono create per Alex Legion logico quindi che la società biancoblù vagli altre soluzioni e il nome nuovo uscito è stato quello di Elston Turner, guadia di Missouri City del 1990 che oggi gioca con la Vanoli Cremona il Lega A. Il ragazzo statunitense di 196 cm per 96 kg che è stato impegnato anche ieri contro la Grissin Bon Reggio Emilia, sulle 15 partite disputate fin qui ha tenuto una media di 28,2 minuti giocati realizzando 10,1 pt (5,1 e 44,4% da due, 5,8 e 27,2%, 0,9 e 91,7% ai liberi, 2,1 rimbalzi e 2,2 assist).

È uscito dalla Texas A&M University dopo aver giocato anche con la University of Washington Huskies, nella stagione 2012-13 ha chiuso con 17,5 punti di media a partita (42,6% da due, 36,1% da tre, 84,8% nei liberi, 3 rimbalzi e quasi tre assist). Nella stagione 2014-15, dopo una breve apparizione con lo Chalon in Francia, firma per Brindisi e l’anno successivo passa alla Vanoli Cremona dove è confermato anche per questa stagione 2016-17.

About The Author

Related posts