11 dicembre, 2017

Fortitudo, tutto facile al Paladozza…

Fortitudo, tutto facile al Paladozza…
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro

Tutto facile per la Fortitudo che sbriga la pratica Recanati che in realtà nel primo periodo ha fatto sudare i ragazzi di coach Boniciolli, i marchigiani infatti hanno finito il primo periodo con 6/8 da tre e il 75% tanto per dire, per quel che riguarda i biancoblù nel primo periodo sono sempre stati attaccati ai marchigiani senza fare una piega e venendo fuori in maniera dirompente nel secondo periodo che di fatto ha chiuso la partita. I ragazzi di coach Boniciolli hanno preso in mano la partita e non c’è più stata storia, arrivando a segnare anche un +24 di massimo vantaggio che di fatto ha chiuso la partita con un Jonte Flowers decisamente in palla che a fine secondo periodo mette a tabellino 18 punti, Valerio Amoroso con 12 punti, 3 assist e 1 palla recuperata, Matteo Montano con 10 punti, 2 assist, Nazzareno Italiano con 9 punti, 2 rimbalzi, 2 assist e 2 palle recuperate, per la Effe che a fine secondo periodo sta a 60 punti basti guardare le statistiche di metà partita; la  Fortitudo ha un 20/34 e 58% da due (8/15 e 53% da tre) contro i 14/36 e 38% (8/20 e 40% da tre) di Recanati, i biancoblù hanno un 12/12 ai liberi contro 1/2 dei marchigiani, sotto le plance il confronto è stato simile con 17 rimbalzi per la “Effe” e per i marchigiani, la Fortitudo ha 13 assist contro i 7 di Recanati ma i biancoblù sono stati ottimi nelle palle recuperate 4 contro zero e nelle palle perse, solo una da parte Fortitudo contro le 6 dei marchigiani, da questi numeri si vedono tutte le differenze che ci sono tra una squadra che vola verso i playoff e una squadra che vive situazioni di classifica differenti. Il terzo periodo i ragazzi di coach Boniciolli ribadiscono la loro superiorità infilando un parziale di 21-17 e arrivando anche a un massimo vantaggio di +27, ma è nell’ultimo periodo che la “Effe” arriva al suo massimo vantaggio di +36 dopo quattro minuti giocati, da lì in poi un po’ le rotazioni di coach Boniciolli che mette in campo anche i giovani Campogrande, Rovatti e Quaglia, un po’ i suoi ragazzi che lasciano la presa, la partita finisce con un vantaggio di +22 su risultato di 99-77.

Primo periodo
Partenza a rallentatore per i biancoblù che dopo un minuto e mezzo mettono insieme uno 0/4 al tiro, apre le danze Recanati con un canestro di Maspero, replicato da un tiro in sospensione di Candi. Partita decisamente in palla Recanati che mette insieme un 4/4 dal perimetro dopo tre minuti, mentre i biancoblù inseguono cono uno svantaggio di 3 punti. A cinque minuti giocati Boniciolli chiama un timeout per mettere a posto le cose sul 11-17 in favore degli ospiti. Recanati ha tirato col 5/5 dal perimetro, Daniel mette a segno il canestro del 14-17 dopo un fallo subito poi Smith fa i 19 per Recanati e Italiano con una tripla riavvicina i biancoblù a -2 (17-19), rimonta completata con Italiano che segna con due liberi (19-19) a 2:16 da giocare. Flowers porta il primo vantaggio da parte dei biancoblù con un sottomano a 1:26 sul 21-19, Smith e Lawson riportano in vantaggio Recanati su secondo fallo di Daniel, ma Flowers non ci sta, subisce fallo e riporta i biancoblù sopra di 1 (23-22),  a 11” dal termine del primo periodo Procacci mette un’altra tripla che porta sul 23-25 come parziale del primo quarto. Le statistiche parziali sono un 6/18 e 33% da due e un 1/7 (14%) da tre per Bologna mentre Recanati ha un 9/18 da due con 50% e 6/8 con 75% da tre). Terzo e quarto peridoo giocati da parte dei biancoblù senza più nulla da chiedere, i biancoblù allargano il massimo vantaggio fino ad arrivare a +36 che mette nelle condizioni la “Effe” di chiudere in bellezza la partita.

Secondo periodo
Riparte subito alla grande la Fortitudo che mette subito il canestro del pareggio con Amoroso (25-25), poi Montano porta in vantaggio i biancoblù con un tiro in sospensione realizzato (27-25), la Fortitudo ha preso le misure a Recanati che non riesce più a segnare e allora Sorrentino con due liberi aumentano il vantaggio a 29-25, ma Procacci infila subito un canestro da tre (tanto per smentirci) portando il risultato sul 29-28 ma Italiano con altri due punti porta i biancoblù a +3, Maspero risponde riportando sotto Recanati a -1 (31-30) poi Italiano da due, Flowers e Montano portano i biancoblù sul 37-30, la Fortitudo non si ferma più e prende il largo arrivando anche a +12 a metà tempo che arrivano a 14 con Candi a 3’45” dal termine sul risultato di 46-32. I biancoblù prendono il largo, il divario tra le due squadre si fa vedere tutta, ma infatti la classifica parla chiaro, la Effe ha aperto la difesa di Recanati arrivando a fine periodo sul 60-37 e andando a riposo con un parziale di 37-12.

Terzo periodo
Si riprende con Maspero che infila due triple (2/2) portando il punteggio sul 60-43, con risposta di Daniel che ne mette due risposto da Pierini e Flowers che ne fa tre che porta il risultato sul 65-45, Daniel mette un altro canestro, subisce un fallo e mette dentro un libero portando poi il risultato sul 68-45 e +23 i biancoblù, a cui non rimane che gestire il risultato. La partita scivola via tra una stoppata di Daniel a Smith a 4 minuti dal termine del periodo e dopo un 7-0 di parziale a favore di Recanati con Maspero, Traini e Smith che portano il risultato sul 68-52 e +16 Boniciolli chiama un timeout per tenere i suoi ragazzi sul pezzo, al coach biancoblù non deve essere piaciuto quel parzialino da parte dei marchigiani. La “Effe” riprende le redini dell’incontro che arriva al risultato di 70-52, Smith prende un tecnico a 3’33” dal termine del periodo, Carraretto infila un libero su due portando il risultato sul 70-52 poi Candi aumenta il vantaggio da parte dei biancoblù e Campogrande con due liberi riallarga il gap a +24 e (76-52) per la “Effe”. Pierini riaccorcia le distanze con due liberi ma poi Flowers infila una tripla che fa volare la Fortitudo a 79-54 a 46” da giocare e con tre liberi realizzati a 8 secondi fa segnare sul tabellino 28 punti i biancoblù volano a +27 con un parziale di 21-17 e risultato di 81-54.

Quarto periodo
Si riapre il periodo da dove si era lasciato quello precedente, Flowers mette due liberi, poi Amoroso e Candi portano il gap tra le due squadre sul +33 dopo un minuto e mezzo giocato e risultado di 87-54, in questo periodo il massimo vantaggio oscilla sul +31 al +33 con Montano e Candi che fanno arrivare il punteggio sul 91-58 dopo 3,30 minuti giocati, Italiano nel mentre esce per 5 falli, Campogrande con una tripla infila il canestro del 94-38 e +36, entra in campo anche Rovatti che va a tabellino con una tripla e il risultato di 97-71, Boniciolli fa entrare in campo un quintetto piccolo oltre che giovane, e Recanati ne approfitta con Lauwers, Nwokoye, Lawson che portano lo svantaggio da parte dei marchigiani a -22 e sul risultato di 99-77 finale.

Eternedile Fortitudo-Basket Recanati 99-77
Parziali: 1/4 23-25 (23-25) – 2/4 37-12 (60-37) – 3/4 21-17 (81-54) – 4/4
18-23 (99-77)
Eternedile Fortitudo: Daniel (8); Candi (14); Montano (12); Amoroso (14); Flowers (28); Quaglia (0); Campogrande (7); Sorrentino (4); Carraretto (0); Italiano (9); Rovatti (3). All. Boniciolli.
Basket Recanati: Pierini (7); Traini (9); Maspero (16); Lawson (24); Smith (13); Lauwers (0); Nwokoye (0); Procacci (6); Bonessio (0); Allodi (2); Amorese (n.e.). All. Sacco.
Tiri dal campo: Fortitudo 29/61 (12/28 da tre), Recanati 29/76 (14/39 da tre).
Tiri liberi: Fortitudo 29/31, Recanati 14/39.
Rimbalzi: Fortitudo 38, Recanati 39.
Assist: Fortitudo 21, Recanati 16.
Palle recuperate: Fortitudo 6, Recanati 0.
Palle perse: Fortitudo 5, Recanati 9.
Falli subiti: Fortitudo 19, Recanati 23.
Arbitri: Terranova, Lestingi, Barone.

About The Author

Related posts