15 dicembre, 2017

Fortitudo, una vittoria per arrivare ai playoff

Fortitudo, una vittoria per arrivare ai playoff
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Eternedile Bologna

La sfida che si troverà ad affrontare domani la Fortitudo è di quelle che non si possono più sbagliare. Nelle due amichevoli volute la settimana passata da Matteo Boniciolli per tenere alta la “concentrazione” in vista dello sprint finale che porta ai playoff, il coach biancoblù è rimasto contento a metà perché se è vero che i suoi ragazzi sono al top a livello fisico, tecnico e tattico non si può dire altrettanto dal punto di vista mentale. La testa è proprio la problematica più grosso che Boniciolli non è ancora riuscito a risolvere, tanto che dopo la prima amichevole con Cento il coach si è dovuto inventare un allenamento supplementare il venerdì mattina e la seduta non è sicuramente arrivata perchè i biancoblù hanno perso, ma perché al coach non è piaciuto l’atteggiamento dei suoi durante la partita di giovedì, meglio invece sono andate le cose contro Piacenza.
L’allenatore è da un po’ che sta lanciando messaggi ai suoi ragazzi cercando di tenerli sempre sul “chi va là” e anche ieri ha parlato facendo capire l’importanza dell’incontro: “Comincia una serie di partite, a partire da quella di domenica,  per entrambe le squadre dal valore molto significativo. In questo caso specifico per noi per entrare nei playoff mentre per Jesi per entrare nei playout”, i suoi ragazzi sono avvertiti, il coach li vuole lì con la testa!
La buona notizia è il recupero di Valerio Amoroso che sta trovando sempre più minutaggio (almeno così nelle amichevoli di cui abbiamo parlato sopra) e questa è un’arma in più che coach Boniciolli vuole sfruttare. Ora che sembra essere tornato in condizione l’esterno ex JuveCaserta sarà l’uomo in più per far volare le aquile verso i playoff, nonostante l’assenza di Raucci… Già, l’ala piccola, c’è molta curiosità nel vedere come farà il coach biancoblù in mancanza di Davide Raucci, si è parlato di un Nazzareno Italiano che dovrà fare gli straordinari e avrà anche un impiego da 3, si parla di Gennaro Sorrentino destinato ad andare a marcare chi è anche più alto di lui, vedremo. Di sicuro l’assenza di Raucci è l’ennesimo problema piombato quest’anno sulla testa della Fortitudo in questa stagione, l’ultimo di una stagione nata così, ma la Effe ne è sempre venuta fuori alla grande…


La Betulline Jesi è terzultima in classifica a 16 punti, nelle ultime sei partite ne ha vinta una (in casa con Mantova 70-69) e perse cinque (Treviglio 81-65 fuori casa, Ferrara in casa 63-74, Imola fuori casa 72-64, Legnano in casa perso 74-77 e Roseto fuori casa 96-70). Contro la squadra di Maurizio Lasi sulla carta comunque non c’è storia, i numeri parlano chiaro gli jesini hanno una media di 72,3 punti partita, con 34,7 e 47% da due, 25,6 e 32% da tre, 19,4 e 75% nei liberi, 23,3 rimbalzi e 11,4 assist.
I biancoblù avranno a che fare con il play piccolo Josh Greene che ha una media da 15,1 punti (7,4 e 41% da due, 3,8 e 38% da tre, 5 e 91% nei liberi, 3,4 rimbalzi, 3,7 assist), Neiko Hunter esterno da 13 punti (6,3 e 55% da due, 4,3 e 33% da tre, 2,5 e 68% nei liberi, 7,4 rimbalzi e 0,9 assist) e Ousmane Gueye guardia da 9,8 punti (2,5 e 44% da due, 5,8 e 35% da tre, 2,1 e 78% nei liberi, 2,2 rimbalzi e 1,3 assist).
Josh Greene comunque sarà presente anche se non sarà al 100% per via di un trauma alla caviglia destra, mentre Giga Janelidze sta seguendo il percorso prestabilito per tornare ad allenarsi sul parquet il più presto possibile,  in settimana hanno avuto dei problemi fisici sia Hunter che Santiangeli, mentre Lucarelli si è dovuto fermare per una infiammazione al piede. Il neo-aquisto LaMarshall Corbett (ex Treviso) si aggregherà ai compagni da lunedì prossimo e sembra aver riacceso gli entusiasmi nell’ambiente ma esordirà solamente dopo aver scontato la squalifica per doping che scade a metà aprile.


Perdere per i biancoblù sarebbe grave perché li metterebbe con le spalle al muro per le ultime tre partite e allora vai “Effe” il destino è tutto ancora una volta nelle tue mani…

 

About The Author

Related posts