22 novembre, 2017

Ieri il saluto ai tifosi, oggi la Effe riparte

Il giorno dopo il congedo ufficiale dalla stagione 2016-17, in occasione dell’ultimo saluto stagionale della squadra, dello staff e della dirigenza biancoblù ai tifosi, avvenuto ieri al Centro Sportivo Torreverde, è ora di ripartire. Al termine della presentazione della squadra ieri sera, a Matteo Boniciolli è toccato il discorso finale (vedi video dalla pagina facebook di NettunoTv), un commento alla stagione durato un amen dove il coach è sembrato visibilmente dispiaciuto e le sue parole sono state come sempre chiare: “Solo grazie a tutti, avrei preferito essere da un’altra parte adesso. Dico solo grazie a tutti, basta”. Parole che stanno a sottolineare la fine di un capitolo, la chiusura di una stagione e di un gruppo (quello storico) arrivati al termine di un ciclo, ma se alla fine si vanno a guardare i risultati, una finale playoff persa la scorso anno in Gara5 e una semifinale playoff in cui i biancoblù si sono arresi sempre in Gara5 questa stagione, non corrisponderanno un successo almeno secondo le aspettative dei tifosi, ma sono comunque ottimi risultati.

Da oggi si riparte

Si sa da giorni, ne parlò Christian Pavani subito dopo la partita di Gara5 con Trieste, dell’incontro tra la società e il coach per ricostruire e guardare al futuro col bagaglio di esperienza accumulato nelle due stagioni disputate in A2, stagioni comunque di alto livello nel quale la Fortitudo ha riavvicinato in massa il suo popolo intorno alla squadra (per i curiosi basta guardare gli abbonati di quest’anno e dello scorso anno). La società e Mattteo Boniciolli si troveranno quindi questa sera intorno ad un tavolo per costruire la squadra che verrà, i nomi che circolano sui papabili nuovi arrivi in casa Effe su radiomercato in questi giorni sono molti e tutti di peso, così come sono decisamente di peso le partenze.

La new entry

Il nuovo nome che si fa oggi come nuovo arrivo in casa Fortitudo, come riporta questa mattina su “Il Resto del Carlino” a firma Alessandro Gallo è quello di Andrea Ancellotti, centro classe 1988 di 212 cm, la scorsa stagione alla De’ Longhi Treviso disputando 39 incontri (Regular Season, Supercoppa, Playoff) con una media di 21,68 minuti giocati e una media di 7 punti.

About The Author

Related posts