18 novembre, 2017

La Fortitudo batte Trieste e riapre la serie

Boniciolli può contare su Daniele Cinciarini. Il giocatore dopo aver saltato Gara 2 per infortunio, va nei dodici. E alla fine è uno dei protagonisti assoluti di Gara 3. A rompere l’equilibrio iniziale è un fallo e canestro di Legion. Sono i punti che fanno da preludio al più otto, quando una tripla di Ruzzier costringe Dalmasson al timeout (16-8). Dopo aver toccato quel vantaggio, la Effe trova un solo punto negli ultimi minuti del terzo quarto. È anche grazie a questa situazione se Trieste rientra a meno uno, al primo mini intervallo.

Nel secondo quarto, la squadra di Dalmasson torna avanti. Lo fa con due di Prandin ed una tripla di tabella di Green (17-21). Nel momento in cui gli ospiti provano a scappar via, sono le triple di Mancinelli a tenere lì la Fortitudo. E la seconda, delle due, vale anche la parità a quota 27. A 2’20” dall’intervallo lungo, Dalmasson è costretto al timeout. Il minuto arriva nel momento in cui i biancoblu toccano il più cinque (36-31). Ma non interrompe il buon momento di una Fortitudo che tocca la doppia cifra di vantaggio dopo due quarti.

All’uscita dagli spogliatoi è una tripla di Cinciarini a portare la sfida sul 45-34. È lui uno dei protagonisti, in un quarto in cui segna 9 punti. E in un quarto in cui la squadra di Boniciolli costruisce il break decisivo. Sono proprio due liberi del numero 5, in maglia biancoblu, a portare il vantaggio a diciotto lunghezze.

Dopo aver chiuso a più sedici, all’ultimo mini intervallo, la Fortitudo deve resistere ai tentativi di rimonta degli ospiti. Un gran canestro di Cavaliero costringe Boniciolli al timeout sul 60-47, a 6′ dalla fine. Ma a ricacciare indietro gli ospiti ci pensa ancora Cinciarini. Sua la tripla che vale il 65-49, prima che un gioco da tre punti di Knox riporti il vantaggio a diciotto lunghezze. Trieste non ne ha più. Vince la Fortitudo e riapre la serie.

Kontatto Fortitudo Bologna-Alma Trieste 76-60
Parziali: 1/4 17-16 (17-16) – 2/4 25-16 (42-32) – 3/4 16-10 (58-42) – 4/4 18-18 (76-60)
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (11); Candi (3); Knox (18); Legion (17); Raucci (0); Ruzzier (10); Montano (n.e.); Italiano (0); Gandini (2); Cinciarini (15); Costanzelli (0); Campogrande (0). All. Boniciolli.
Alma Trieste
: Cittadini (2); Cavaliero (5); Prandin (12); Baldasso (11); Parks (8); Bossi (2); Da Ros (6); Gobbato (0); Green (9); Pecile (0); Coronica (2); Simioni (3). All. Dalmasson.
Tiri dal campo: Bologna 21/45 da due (45%) – 6/17 da tre (35%), Trieste 18/36 da due (49%) – 5/21 da tre (24%).
Tiri liberi: Bologna 16/20 (80%), Trieste 9/15 (60%).
Rimbalzi: Bologna 44 (13 off.), Trieste 28 (8 off.).
Assist: Bologna 14, Trieste 12.
Palle recuperate: Bologna 4, Trieste 5.
Palle perse: Bologna 11, Trieste 12.
Falli subiti: Bologna 23, Trieste 22.
Arbitri: Galasso, Ciaglia, Pazzaglia.

Per gentile concessione di Andrea Bonomo e www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts