20 settembre, 2018

Fortitudo battuta ancora da Ravenna, dopo un altro supplementare

Fortitudo battuta ancora da Ravenna, dopo un altro supplementare
Photo Credit To Fabio Pozzati / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Boniciolli sceglie di partire con Fultz in panchina. In regia si alternano Cinciarini e Rosselli. Ravenna, in avvio, fa molta fatica a trovare con continuità la via del canestro. Lo dimostrano anche le percentuali dal campo ed alcuni tiri forzati. La Effe ne approfitta e tocca il più cinque con una tripla di Mancinelli (9-14). La squadra di Martino si affida alle giocate di Grant per rimanere a contatto. Dall’altra, Mccamey trova canestri importanti. Come la tripla del più sette (14-21). Poi, però, rimbalzi (20 quelli di Ravenna)  e palle perse consentono a Ravenna di rimontare e chiudere avanti all’intervallo lungo. Sono due falli e canestro consecutivi a costituire il prologo del nuovo vantaggio giallorosso. Due canestri che mandano su tutte le furie Boniciolli. Nel terzo quarto inizia l’Amici show. È lui a trascinare i biancoblù al più otto dell’ultimo mini intervallo. Ma Ravenna non molla e rientra, guidata da Chiumenti e Rice. Non bastano 40′ per decretare il vincitore. Serve un altro supplementare, dopo quello di Bergamo. E alla fine la stanchezza viene inevitabilmente fuori. Chillo è preziosissimo nell’overtime con un fallo e canestro che riporta avanti i suoi (73-74). Sono le giocate di Grant a trascinare Ravenna alla vittoria. Finisce 83-77.

OraSì Ravenna-Consultinvest Fortitudo Bologna 83-77 (d. 1 t.s.)

Parziali: 1/4 12-16 (12-16) – 2/4 29-20 (41-36) – 3/4 13-26 (56-62) – 4/4 17-9 (71-71) – extra 12-6
OraSì Ravenna: Raschi 1, Masciadri 7, Grant 21, Giachetti 10, Cinti n.e., Chiumenti 10, Montano 4, Vitale, Esposito n.e., Sgorbati 3, Rice 27, Scaccabarozzi n.e. All. Martino.
Consultinvest Fortitudo Bologna: Cinciarini 6, Fultz, Mancinelli 8, Rosselli 3, Amici 19, Italiano 9, McCamey 12, Murabito n.e., Pederzoli n.e., Chillo 16, Pini 4, P. Boniciolli n.e. All. Boniciolli.


Fonte: Per gentile concessione di Andrea Bonomo  per www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts