21 novembre, 2017

L’Ice Bucket Challenge della Fortitudo

Davide Lamma e compagni hanno sposato la causa della Sla e si sono sottoposti all’Ice Bucket Challenge dal ritiro di Lizzano. Per i pochi che non lo sapessero, si tratta della moda del momento che ha però un fine benefico, la raccolta fondi per la sclerosi laterale amiotrofica. L’idea è stata lanciata negli Stati Uniti da Pete Frates, 29enne ex giocatore di baseball colpito dalla malattia, che ha proposto di rovesciarsi addosso un secchio di acqua gelata sensibilizzando alle donazioni per la ricerca contro la Sla (in un mese sono stati raccolti 42 milioni di dollari). All’iniziativa hanno aderito personaggi celebri di tutto il mondo: politici, attori, cantanti e sportivi (per il basket, fra gli altri, il commissione Nba Adam Silver, Michael Jordan, LeBron James, Kobe Bryant). Il meccanismo funziona tramite le nomination da formulare attraverso il video nel quale ci si sottopone alla doccia ghiacciata, in modo da innescare la catena. I giocatori della Effe hanno nominato tutti i tifosi della Fortitudo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts