22 ottobre, 2017

LNP risponde a Martelossi in merito alla conferenza post-partita con Boniciolli

Al termine dell’ultimo incontro della sedicesima giornata di campionato giocato a Mantova al PalaBam tra la Fortitudo Eternedile e la Dinamica Generale Mantova durante la conferenza stampa di Matteo Boniciolli che oltre al parere sulla partita esprimeva perplessità sui regolamenti soprattutto la necessità di dover giocare con un americano solo e non poter andare sul mercato (visto l’assenza per infortunio di Flowers per parecchie partite). A supporto del coach biancoblù è intervenuto anche Alberto Martelossi (video) che ha espresso a sua volta un parere sulla gestione del campionato verso la Lega Nazionale Pallacanestro. I dubbi del coach di Mantova sono sulla scelta degli arbitri, sulle scelte che vengono fatte da persone che (a suo parere) non vivono il “campo” e infine dubbi sulla serie di partite ravvicinate giocate in questo ultimo periodo, il tutto per dare vita all’evento dell’All Star Game (iniziato ieri e che si sta disputando a Livorno) giudicandola una “pagliacciata”.
La risposta della Lega Nazionale Pallacanestro non si è fatta attendere, emettendo un comunicato proprio indirizzato al coach di Mantova.

In riferimento ad alcune dichiarazioni rilasciate dal sig. Alberto Martelossi, allenatore della Dinamica Generale Pallacanestro Mantovana, in occasione di un’intervista video al termine della gara disputata con la Fortitudo Bologna, Lega Nazionale Pallacanestro intende ricordare quanto segue.
– La LNP è formata da un team di persone e di consulenti che opera nel settore della pallacanestro da anni. Il Direttivo della LNP è formato da dirigenti delle stesse Società sportive. Scelte e decisioni vengono condivise tra tutte le componenti, oltre che con le stesse Società sportive.
– Le date di svolgimento del campionato vengono determinate dal Settore Agonistico della FIP. E rese note a fine luglio. Prima della compilazione dei calendari Lega Nazionale Pallacanestro le condivide con le Società, nell’ambito della valutazione sulla disponibilità degli impianti di gioco e per consentire eventuali variazioni dovute a necessità delle Società stesse.
– La disponibilità delle palestre per gli allenamenti, dei palazzetti, non è competenza della LNP ma delle singole Società per cui si opera.
– In riferimento alla frase ci fanno giocare a “Natale e Capodanno”, spiace che la considerazione del sig. Martelossi non tenga in considerazione le tendenze del mondo dello sport. La Serie A2 è andata in campo così come è tradizione della pallacanestro italiana di vertice.
Inoltre:
1) Tutti gli indicatori mostrano che intensificare l’attività durante le festività di fine anno rappresenti un’opportunità che le Società devono e sanno cogliere. La Serie A2 è andata in campo il giorno di Natale, con diretta su Sky Sport 1 e record di spettatori al PalaDozza per la Fortitudo (5.010). Il 26 dicembre, record stagionale per Trapani con 3.900 presenze per il derby con Agrigento. Il 27, record stagionale assoluto in A2 per Treviso con 5.305, ospitando Treviglio.
2) Le gare giocate domenica 27 hanno fatto registrare il picco stagionale di presenze nei palasport di A2, con 41.200, per una media gara di 2.576, ed un indice di riempimento del 75% (il miglior dato precedente: 33.000, 2.058, 60%).
3) Complessivamente, nei turni del 27 dicembre e 3 gennaio, ben 12 squadre di A2 hanno registrato il record di affluenza stagionale.
In riferimento all’accezione abbinata al prossimo All Star Game, dispiace che un coach dell’esperienza del sig. Martelossi rilasci dichiarazioni come queste, che possono creare disguidi e malumori tra quanti lavorano, investono come sponsor, trasmettono le gare come partner televisivi ufficiali, e seguono la pallacanestro come appassionati. O portano al palasport, in questa occasione bambini e ragazzi, primi fruitori di un evento di promozione e spettacolo come l’All Star Game, ai quali un evento come questo va pensato ed indirizzato.
Lega Nazionale Pallacanestro, nel suo ruolo istituzionale di chi relaziona le Società Associate con la FIP, ricorda che i canali di dialogo sono sempre aperti ed a disposizione di tutti. Meglio ancora nelle tempistiche opportune, al fine di migliorare tutte le componenti che ne fanno parte.

Fonte: www.legapallacanestro.com

About The Author

Related posts