17 ottobre, 2017

Mantova, Seravalli e Candussi pre match Fortitudo

Mantova, Seravalli e Candussi pre match Fortitudo

Le dichiarazioni dell’assistant coach Alberto Seravalli e dell’ala/centro Francesco Candussi della Dinamica Generale Mantova, alla vigilia del match di domenica contro la Kontatto Fortitudo Bologna, riprese dal sito della Lega Nazionale Pallacanestro che racconta tutto sulla 6. Giornata di campionato Serie A2 Girone Est. I biancoblù giocheranno in trasferta a Mantova al PalaBam alle ore 18:00.

Alberto Seravalli

La Fortitudo farà grande affidamento al nucleo di italiani che l’ha portata lo scorso anno a giocarsi gara 5 di finale, con innesti di lusso come Mancinelli, Ruzzier, Knox e il ben conosciuto Gandini. Affronteremo una squadra che farà dell’intensità fisica e dell’agonismo la sua arma principale, così come abbiamo già potuto verificare nella semifinale di Super Coppa, provando a diminuire le troppe palle perse causate dalla loro difesa fisica e pressante.

Ci presentiamo pronti e carichi per affrontare questa importante avversaria, continuando il processo di crescita di squadra, sia in attacco che in difesa. Decisivo sarà riuscire a giocare al loro stesso livello di agonismo e intensità, e in questo ci possono aiutare anche i nostri tifosi, che ci sono sempre stati vicini nonostante le sconfitte iniziali. Il clima del derby contro Ferrara è stato molto bello e stimolante, chiediamo a tutti i tifosi di riempire il PalaBam per poter assistere a una partita contro una delle grandi del basket e per festeggiare insieme la prima vittoria in casa. Go Stings!”.

Francesco Candussi

L’inizio è stato difficile, siamo andati vicino alla vittoria in un paio di occasioni senza però fare quel passo necessario per vincere la partita. Domenica è stata una grande gioia vincere anche perché ci toglie un poco di pressione e ci dà l’entusiasmo utile ad affrontare la prossima sfida con la Fortitudo. La coesione del gruppo direi che è molto buona. Fuori dal campo stiamo bene insieme e penso che ciò si veda. Il prossimo passo sarà far vedere tutto ciò in campo, soprattutto nei momenti difficili che ci aspetteranno nel prosieguo della stagione. Abbiamo ancora molto da migliorare soprattutto sull’approccio mentale alla difesa.

La Fortitudo è una delle migliori squadre del campionato e si è rafforzata rispetto alla passata stagione. Il fattore campo inciderà, soprattutto perché non si gioca al Paladozza, vero e proprio fortino della Effe. L’importanza della sfida parla da sola, la storia dell’avversario rende affascinante la sfida. Credo che per questo sia importante la presenza di tanti tifosi al palazzo che ci potranno dare una spinta in più”.


Fonte: Lega Nazionale Pallacanestro (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts