15 dicembre, 2017

Matteo Boniciolli post match Forlì

Le parole di coach Matteo Boniciolli al termine del match che ha visto la Kontatto Fortitudo Bologna vincere in trasferta al PalaFiera il derby emiliano-romagnolo contro l’Unieuro Forlì col punteggio di 88-80 nell’anticipo della 23. Giornata di Campionato (8. giornata di ritorno) di Serie A2 Girone Est.

Le parole del coach

Abbiamo giocato il miglior primo tempo da quando sono alla Fortitudo, per qualità e scelte. Questa era la partita più importante dell’anno, anche Marchetti è stato utile per costruire il vantaggio importante. La nostra difesa? Valli è stato assistente della Virtus che vinceva l’Eurolega. Contro quella squadra uscivi con i lividi dal campo. Io mi limito a guardare quelli bravi. Non capisco perché i miei colleghi si sorprendano per queste difese che dovrebbero fare tutti. Chi non ama i giochi di contatto vada a giocare a pallavolo. Noi giochiamo così perché lavoriamo il doppio degli altri. Ma non abbiamo la cattiveria agonistica per aspettare che gli avversari sfoghino la loro energia per poi colpirli.

Legion probabilmente ha rimediato una piccola distorsione alla caviglia. Il tecnico di Italiano? se Italiano prende un tecnico è un coglione. Non ci interessa se vuol dimostrare di essere arrabbiato. Con quel tecnico ha rischiato di girare l’inerzia della partita. Adesso spero che venga multato”.

Testo per gentile concessione di Andrea Bonomo, video per gentile concessione di Valentino Orsini e www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts