22 giugno, 2018

Muratori: “Il mercato è chiuso”

Muratori: “Il mercato è chiuso”

Alla presentazione di Matteo Boniciolli ha parlato anche il presidente di Bologna 1932, Gianluca Muratori. Ecco le sue parole: “La società ha esaurito i compiti dal punto di vista istituzionale. Abbiamo fatto tutto molto rapidamente, lui ci ha parlato di un progetto e questo ci ha reso felici, perché la Fortitudo ha bisogno di ottimi giocatori e di un coach di alto livello. Penso abbia qualcosa in più rispetto ad altri professionisti, lo dimostrano le richieste che aveva. Un coach che decide di venire a Bologna nella nostra condizione, dimostra anche di avere un grande cuore e di essere un vero fortitudino. La volontà da parte nostra è quella di giocarci il tutto per tutto per provare a salire“. Il coach ha firmato un contratto di due anni e mezzo, con possibilità di uscita in caso di chiamata da un club europeo che disputa le coppe. Ma Boniciolli è stato chiaro: “Il mio intento è quello di rimanere qui il più a lungo possibile, per il contratto e per il progetto“.

Muratori ha poi fatto un discorso a tutto tondo su Anconetani e Vandoni: “Voglio comunque ringraziare coach Vandoni e sottolineare come insieme si sia deciso di chiudere il rapporto pensando al massimo per la Fortitudo. Un allenatore non viene esonerato perchè perde una partita, ma per il modo nel quale la partita viene affrontata. Matteo non è stato preso per vincere lo scudetto, ma perchè c’è un progetto triennale con il quale abbiamo intenzione di riportare in alto la Fortitudo. La proprietà ha il dovere di fare il massimo per i professionisti, che a loro volta hanno il compito di dare il massimo in campo. L’importante è che i rapporti rimangano buoni, al di là di quello che può succedere. Per quanto riguarda Anconetani (assente oggi alla conferenza di presentazione, ndr.), è ancora il presidente della 103, ma la settimana prossima dovremo incontrarci per definire i ruoli; io vorrei che restasse, gli faremo delle proposte e lui sarà libero di decidere. Nel caso rifiuti, non sarò certo io il nuovo presidente della Fortitudo: non è il mio ruolo e non è il ruolo di nessuno di quelli che sono in società. Mercato? Direi che al momento è chiuso“.

Giacomo Bianchi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts