22 ottobre, 2017

Nota della Fortitudo Pallacanestro

Nota della Fortitudo Pallacanestro

In seguito alla comunicazione ricevuta da Treviso Basket che ci ha, a sua volta, espresso la richiesta da parte della Questura locale di vendere i 150 biglietti assegnati ai tifosi bolognesi alla sola condizione che siano nominali, esprimiamo profonda indignazione per questa richiesta, giunta perdipiù a ridosso dalla prima partita della serie. Non si spiega in nessun modo, infatti, il motivo per cui debba esser chiesto ai soli tifosi provenienti da Bologna di farsi identificare e non a tutti gli spettatori che saranno fisicamente presenti al PalaVerde. Riteniamo che si tratti di un provvedimento discriminatorio e del tutto inaccettabile nei confronti dei nostri sostenitori. Ciò che più rammarica, poi, è che al dialogo molto costruttivo che si è venuto a creare tra i due clubs, faccia da contraltare l’atteggiamento ostile da parte della Questura veneta, a maggior ragione se paragonato a quello della Questura di Bologna che, ad esempio, non pose alcuna condizione nei confronti dei sostenitori trevigiani in occasione della partita di campionato disputatasi al PalaDozza lo scorso 29 gennaio.

Fonte: Fortitudo Pallacanestro Bologna 103 (www.fortitudo103.it)

About The Author

Related posts