16 luglio, 2018

Vandoni: “Questo gruppo mi dà fiducia”

Vandoni: “Questo gruppo mi dà fiducia”

Dopo la sosta dell’ultima giornata, la Fortitudo torna in campo domani sera al PalaDozza contro Lugo (ore 20.45), per la prima gara del girone di ritorno. Coach Vandoni (foto www.fortitudobologna.it) ha parlato questo pomeriggio presentando la gara, ecco le sue parole.
LUGO. “Non ho niente da temere. All’andata ci hanno battuto, ma non ho preparato niente di particolare sui loro attaccanti. Io avrò un Valentini in più, un Samoggia senza due costole rotte e un Raucci con molta più esperienza per giocare in campo aperto”.
INFERMERIA. “Al rientro dalle vacanze eravamo preoccupati per Raucci. Poi il nostro staff ha fatto un gran lavoro, il ragazzo si è allenato bene negli ultimi giorni e questa mattina addirittura ha fatto una seduta di tiro volontaria. L’unico che non ci sarà domani sera è Candi che ha riportato una distorsione alla caviglia con gli Under 19”.
FORTUNA. “Io penso che la sfortuna non si sa da dove arrivi, ma la fortuna, invece, si capisce benissimo. Cento, alla quale sono molto legato, non ha subito ancora un infortunio e ha vinto partite importanti contro squadre alle quali mancavano tanti uomini. Se è la davanti ci saranno dei motivi, ma ci vuole anche un pizzico di fortuna. Noi invece non siamo mai stati al completo e lo abbiamo pagato in certi momenti”.
FIDUCIA NELLA SQUADRA. “Ho tanta fiducia, perché vedo un gruppo unito e forte. È proprio per questo che ho fiducia nei miei giocatori. Abbiamo vinto partite brutte da vedere, come contro Crema, perché siamo stati uniti. Ci mancano 4 punti, quelli di Lugo e Costa Volpino: con quelli saremmo nella posizione che meriteremmo, cioè in testa”.
AZIENDALISTA. “Il coach deve essere un aziendalista. Io devo aiutare chi è in difficoltà a fare meglio, e chi sta giocando al massimo a rimanere su quei livelli. Che Sorrentino e Grilli non stiamo facendo il massimo è sotto gli occhi di tutti, io devo aiutarli a tornare al loro livello”.
MERCATO. “Sono decisioni che prenderò a tempo debito con lo staff e con la società. Non so cosa accadrà da qui al 28 febbraio, decideremo di intervenire nel caso ci rendessimo conto manchi qualcosa per vincere. Io sono solo contento di allenare questo gruppo”.
CHIEDO SCUSA AI TIFOSI. “Non siamo arrivati in Coppa Italia e mi assumo le responsabilità. Non è colpa dei giocatori, ma solo di Claudio Vandoni. Voglio arrivare in fondo e regalare la gioia della vittoria a questi tifosi, che sono i migliori d’Italia. È anche grazie a loro se si parla così tanto di Fortitudo”.
A SAN LUCA A PIEDI. “A San Luca ci sono andato l’altro giorno in macchina. Ma se serve per vincere ci vado anche di corsa senza nessun problema”.

Giacomo Bianchi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts