21 novembre, 2017

La Virtus Unipol banca Under 13 vince il Torneo Crif

La Virtus Unipol banca Under 13 vince il Torneo Crif
Photo Credit To Roberto Gamberini

Si aggiudica la seconda edizione del Torneo Crif, riservato alla categoria Under 13, la Virtus Unipol Banca, che nella finale con la Pallacanestro Trieste (curioso remake della finale Playoff di Serie A2 che ha assicurato alla prima squadra di Virtus Segafredo la promozione in Serie A) ha condotto dall’inizio alla fine, per larghi tratti anche con ampi margini, per poi resistere alla rimonta dei giuliani soffrendo il pressing a tutto campo con raddoppi, ma senza mai mettere in discussione l’esito del match.
Una bellissima manifestazione ed un grosso ringraziamento a Crif che ne ha permesso l’organizzazione, permettendo l’ospitalità della Pallacanestro Trieste e della Libertas Cernusco, ed un ringraziamento ai genitori degli atleti dell’Unipol Banca che hanno ospitato quelli della USE Empoli che al termine del torneo sono stati premiati e festeggiati da un giocatore che qui a Bologna ha da poco vinto il campionato di Serie A2 ed ha mosso i suoi primi passi da cestista proprio nella USE Empoli: Guido Rosselli.

Finale 3-4 posto

Libertas CernuscoUse Empoli 46-40
(11-11; 24-23; 31-25)
Libertas Cernusco: Meier 11, Mandelli, Abdou 2, Ratti 3, Gnocchi, 4 Scaramuzzi 2, Zafferini 4, Alimasio, Marchiano 1, Nale 2, Ghezzi 7, Incardona 10, All.: Cornaghi.
Use Empoli: Desideri 8, Morelli, Turchi, Coscarelli, Bellucci, Nencioni, Crociani 4, Scali, Sani, Fontani 6, Pepe, Bianchi 2, Iannone 15, Ciampi 1, Montgnani 4, Biondi. All.: Del Meglio.

Finale 1-2 posto

Unipol Banca Virtus BolognaBasket Trieste 73-66
(22-14; 43-32; 57-50)
Unipol Banca Virtus Bologna: Barbato, Cattani 13, Bassi, Cassanelli, Zanasi 7, Venturi 7, Penna 8, Franceschi 13, Cremonini 1, Ponzellini, Collina 14, Serra 2, Cardin 6, Resca Cacciari 2. All. Pezzoli.
Basket Trieste: Rolli 19, De Giuseppe 4, Eva 7, Melis 2, Ukmar 2, Bonano 9, Tagliaferro 10, Giovanetti 2, Galasso, Bianchini, Piccin 9, Persico, Pauli 2. All. Pensabene.

Fonte: Roberto Gamberini (www.virtus.it)

About The Author

Related posts