20 maggio, 2018

L’Andrea Costa Imola vince a Piacenza

L’Andrea Costa Imola vince a Piacenza
Photo Credit To isolapress / www.andreacosta.it

L’Andrea Costa Imola Basket, nuovamente in trasferta dopo quella ravennate, approda a casa della UCC Assigeco Piacenza dove ritrova l’ex De Nicolao, dove vince per 66-75.

Il primo parziale importante lo piazzano i padroni di casa che incoronano il +7 con una tripla di Hasbrouck (13-6), costretto così Coach Ticchi a chiamare il primo time-out della partita. L’americano piacentino trascina i biancorossoblu con i suoi 13 punti personali ma la difesa di Imola si consolida alla fine del primo quarto, permettendo così agli ospiti di chiudere solamente a +6, 19-13.

Se la difesa di Imola migliora notevolmente ad ogni secondo, la formazione biancorossa non riesce a trovare la giusta continuità che le permetta di accorciare il divario. Il triangolo Dri-Rogic-Cohn si carica la squadra sulle spalle e riporta a -1 Imola, finché capitan Maggioli non segna la bomba del +2 (34-36 al 18′).
Ultima azione di Imola, ma la preghiera di Cohn non va a buon fine, Imola conduce all’intervallo lungo per 39-42.

I biancorossi questa occasione non se la possono far scappare e tornano sul parquet spingendo sull’acceleratore trascinati dai 13 punti di Rogic e i 17 di Cohn, il tabellone segna 45-52 al 26′.
L’Assigeco trascinata da Infante e Hasbrouck non molla i biancorossi, che però con grinta e costanza mantengono l’avversario a distanza: la tripla di Ranuzzi obbliga Coach Andreazza a chiamare time-out sul 50-59 al 39′.
Formenti sulla sponda piacentina cerca di accorciare le distanze ma Cohn trascina gli imolesi sul +8, 52-60, nel finale di terzo quarto.

L’ultimo periodo inizia sulla scia del finale di terzo quarto, Imola si porta a +11 sulla formazione di casa, ma Hasbrouck e e Formenti (13 e 21 i punti personali) cercano di accorciare il divario portando i piacentini a -5, 63-68, al 35′.
Maggioli da bravo sostituto di Capitan Prato piazza la bomba del 65-72 imolese ad 1’e50″ dalla fine del match. Imola continua a spingere sotto canestro, Formenti prova a infiltrarsi più volte nella difesa imolese ma senza risultato.
Con un grandissimo cuore nel momento più difficile della stagione, i biancorossi vincono 66-75.

Prossimo appuntamento, Sabato 15 Aprile alle 20:30 per l’accesissimo Derby contro Forlì al PalaRuggi.

Assigeco Piacenza-Andrea Costa Imola 66-75
Parziali: 1/4 19-13 (19-13) – 2/4 20-29 (39-42) – 3/4 13-18 (52-60) – 4/4 14-15 (66-75)
Assigeco Piacenza: Raspino (6); Infante (5); Hasbrouck (21); Dincic (5); De Nicolao (2); Formenti (15); Borsato (6); Biruta (6); Costa (0); Gaadoudi (n.e.); Zucchi (n.e.); Brigato (n.e.). All. Andreazza.
Andrea Costa Imola: Cohn (19); Hassan (7); Ranuzzi (5); Maggioli (14); Paci (5); Tassinari (n.e.); Preti (n.e.); Cai (n.e.); Rogic (17); Dri (8). All. Ticchi.
Tiri dal campo: Piacenza 13/35 da due (37%) – 11/31 da tre (31%), Imola 24/41 da due (59%) – 6/27 da tre (22%).
Tiri liberi: Piacenza 7/8 (88%), Imola 9/15 (60%).
Rimbalzi: Piacenza 36 (11 off.), Imola 41 (12 off.).
Assist: Piacenza 16, Imola 18.
Palle recuperate: Piacenza 7, Imola 9.
Palle perse: Piacenza 16, Imola 12.
Falli subiti: Piacenza 13, Imola 17.
Arbitri: E. Bartoli, Nuara, Yang Yao.

Fonte: Sofia Conti Area Comunicazione & Marketing (www.andreacosta.it)

About The Author

Related posts