16 dicembre, 2017

Nazionale U18 Europei, gli azzurrini sconfitti con la Lituania

Nazionale U18 Europei, gli azzurrini sconfitti con la Lituania

Nell’Europeo Under 18 di Bratislava e Piestany ieri la Nazionale Under 18 ferma la sua corsa nei Quarti di finale. Gli Azzurri di coach Andrea Capobianco sono stati sconfitti dalla Lituania per 73-67. Miglior marcatore è stato Michele Ebeling con 13 punti. In doppia cifra anche Alessandro Pajola e Federico Bonacini con 12 punti e Guglielmo Caruso con 10 punti.

Domani l’Italia tornerà in campo nella semifinale 5-8 posto, dove affronterà la Bosnia Erzegovina (ore 15:45). Diretta sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Pallacanestro e sul canale YouTube della FIBA.

Nel Quarto di finale all’Hant Arena di Bratislava – per l’Italia prima volta sul parquet della capitale slovacca dopo le prime quattro partite disputate a Piestany – gli Azzurri incrociano la Lituania, che con questo roster si era spinta fino alla Medaglia di Bronzo nel Mondiale Under 17 dello scorso anno. L’avvio di gara si mantiene sul filo dell’equilibrio, rotto però dal gioco da tre di Sargiunas che chiude il primo quarto sul 23-24 Lituania. Distanze pressoché invariate a metà gara (30-42), che vengono riassorbite quasi completamente da un avvio di terzo periodo super da parte degli Azzurri (46-47 con il canestro di Caruso). I ragazzi di coach Capobianco non riescono però ad effettuare il sorpasso. L’ultimo sussulto è la bomba di Ebeling a 3’ dalla fine (60-62). L’Italia non va oltre, e la Lituania si impone 73-67.

Italia-Lituania 67-73
(14-23; 30-42; 48-56)
Italia: Trapani 8, Dieng 3, Palumbo, Pajola 12, Buffo, Bonacini 12, Caruso 10, Miaschi 2, Serpilli 3, Ebeling 13, Zampini 2, Vigori 2. Coach: Andrea Capobianco.
Lituania: Velicka 14, Vaiciunas, Uleckas 9, Sargiunas 18, Jonkus ne, Daugela ne, Kozys 5, Vasiliauskas 2, Venskus 15, Juozaitis 1, Kisunas 9, Lavrinovicius ne. Coach: Petrauskas.

Le parole di coach Capobianco

Peccato, peccato perché i ragazzi ce l’hanno messa tutta. Le condizioni di gioco erano al limite, nel palazzetto faceva così caldo che si faceva fatica a respirare. Nel primo tempo abbiamo pagato il loro predominio a rimbalzo. Poi siamo stati bravi a rientrare a contatto stretto in due occasioni (46-47 nel terzo quarto, 60-62 nel quarto, ndr), ma ci è mancato il cinismo per mettere il naso avanti. Abbiamo affrontato una squadra che, a parte la sconfitta dell’esordio contro la Finlandia, aveva sempre vinto con ampio margine le altre partite. Una signora squadra, contro cui abbiamo ben poco da recriminare. Non abbiamo finito il lavoro, domani siamo di nuovo in campo, vogliamo arrivare al miglior piazzamento possibile. Ce lo meritiamo”.

Gli Azzurri

Bonacini Federico (1999, 190, P/G, Pallacanestro Reggiana)
Buffo Alessandro (1999, 193, G, Pall. Moncalieri San Mauro)
Caruso Guglielmo (1999, 205, A, Pall. Moncalieri San Mauro)
Dieng Omar (2000, 201, A, Fc Barcelona – Spagna)
Ebeling Michele (1999, 205, A, Dinamo Sassari)
Miaschi Federico (2000, 195, G, Reyer Venezia Mestre)
Pajola Alessandro (1999, 194, P, Virtus Pall. Bologna)
Palumbo Mattia (2000, 195, G, Stella Azzurra Roma-Nord)
Serpilli Michele (1999, 198, G, Victoria Libertas Pall. Pesaro)
Trapani Emanuele (1999, 182, P, Stella Azzurra Roma-Nord)
Vigori Alessandro (1999, 210, C, International Basket Imola)
Zampini Federico (1999, 190, G, Pall. Moncalieri San Mauro)

Staff

Capo Delegazione: Matteo Marchiori
Allenatore: Andrea Capobianco
Assistente Allenatore: Vincenzo Di Meglio
Assistente Allenatore: Luciano Nunzi
Preparatore Fisico: Tommaso Santucci
Medico: Antonio Mancino
Fisioterapista: Iacopo Mancini
Team Manager: Marco Rossi Mori

La prima fase, Girone B

29 luglio
Italia-Ucraina 69-52;
Serbia-Spagna 70-76

30 luglio
Italia-Serbia 46-63
Ucraina-Spagna 72-84

1 agosto
Italia-Spagna 68-61
Serbia-Ucraina 72-63

Classifica: Italia, Serbia, Spagna 4; Ucraina 0.

Ottavi di finale

29 luglio
Italia-Russia 82-64

Quarti di finale

4 agosto
Italia-Lituania 67-73

Fonte: Ufficio Stampa Fip (www.fip.it)

About The Author

Related posts