16 dicembre, 2017

“Oscar del Basket”: la Fip premia il presidente Basciano

“Oscar del Basket”: la Fip premia il presidente Basciano
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro Bologna

La Giuria del prestigioso “Premio Reverberi-Oscar del Basket” ha appena comunicato che Davide Denegri è il primo vincitore della categoria riservata alla realtà di LNP e con la quale si va ad eleggere il miglior giocatore under 21 della scorsa stagione. Come è tradizione dello storico riconoscimento che da ben 32 anni costituisce un momento di celebrazione per la pallacanestro italiana ed internazionale.

Classe 1998, guardia di 1.84, Davide Denegri ha già saputo essere protagonista della scorsa stagione nelle file della Novipiù Junior Casale Monferrato, giocando partite significative anche nei playoff.

Per poi risultare, in estate, uno dei giocatori determinanti per la conquista della medaglia d’argento della Nazionale under 19 ai campionati mondiali FIBA disputati in Egitto.

Ma un altro importante riconoscimento per il mondo LNP è arrivato direttamente dalla Federazione Italiana Pallacanestro, che ha individuato nel presidente Pietro Basciano la figura più meritevole di ricevere l’elezione nell’ambito dei premi speciali dell’edizione di quest’anno.

Con loro, tra gli altri, saranno protagonisti della cerimonia del prossimo 19 febbraio a Quattro Castella, nel reggiano, anche Luca Vitali (miglior giocatore italiano, Leonessa Brescia), Chiara Consolini (miglior giocatrice, Virtus Eirene Ragusa), Walter De Raffaele (miglior allenatore, Reyer Venezia), Federico Casarin (premio alla carriera, presidente Reyer Venezia) e Salvatore Trainotti (personaggio dell’anno, general manager Aquila Trento).

Giunto alla sua 32esima edizione il Premio Reverberi-Oscar del Basket può a tutti gli effetti considerarsi la più importante manifestazione in ambito cestistico a livello nazionale.

Istituita nel 1985 in onore e ricordo del grande arbitro reggiano Pietro Reverberi, recentemente inserito nella Hall of Fame del basket mondiale come uno dei migliori arbitri di tutti i tempi, la manifestazione ha saputo negli anni rinnovarsi diventando un punto di riferimento per atleti, dirigenti, arbitri e semplici appassionati della ‘palla a spicchi’: un momento importante per una rivisitazione della storia del basket, dei suoi personaggi, dei suoi miti e di quei valori umani che da sempre il basket riesce a trasmettere ai suoi tifosi.


Fonte: Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts