22 novembre, 2017

Serie A2 Citroën: 1.2 milioni gli spettatori

Serie A2 Citroën: 1.2 milioni gli spettatori
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato definitivo di affluenza nei palasport in occasione delle gare di playoff del campionato di Serie A2 Citroen 2016/2017. Analizzato in base ai dati SIAE forniti dalle 16 Società che vi hanno preso parte. E quello complessivo di una stagione da record. Nei playoff, per 20 volte oltre quota 4.200, doppiando la media-stagionale Il record in G3 di finale Trieste-Virtus Bologna, con 6.141 presenze. Il boom dell’Alma Arena: 5.111 spettatori di media, 591.000 € di incasso

Playoff, media spettatori 3.098, +2.1%

Nelle 60 gare di playoff disputate (34 negli ottavi, 15 nei quarti, 8 di semifinale, 3 di finale) sono affluiti nei palasport 185.862 spettatori, per una media-gara di 3.098. Lo scorso anno (67 gare) si erano registrati nei palasport 203.172 spettatori, per una media-gara di 3.032. L’aumento è pari al +2.1%.

Playoff, lo studio

Nel 33% delle gare di playoff (20/60), il numero medio di spettatori ha doppiato quello della stagione regolare (2.105): dal record dei 6.141 di Trieste-Virtus Bologna (finale, G3) ai 4.232 di Treviso-Fortitudo Bologna (quarti, G2). In 37 delle 60 partite giocate (62%) il dato di affluenza è risultato superiore a quello della media-campionato, basato sulla stagione regolare.

Playoff, le eccellenze

La realtà che ha portato il maggior numero complessivo di spettatori al palasport è stata Trieste, giovandosi delle 9 gare giocate all’Alma Arena, richiamando sugli spalti ben 46.001 spettatori (per un confronto: lo scorso anno Brescia, in 11 gare, ne ebbe 41.550). Seguono Virtus Bologna (32.749, 8 gare), Fortitudo Bologna (30.358, 6), Treviso (15.604, 4) e Verona (10.445, 3). Anche nella media-spettatori guida Trieste con 5.111; quindi Fortitudo Bologna (5.060), Virtus Bologna (4.094), Treviso (3.901) e Verona (3.481).

Playoff, gli incassi

Nella sola postseason, la Pallacanestro Trieste 2004 ha incassato 590.913 € in 9 gare (media 65.657 €); seguono Fortitudo Bologna (498.486 €, in 6 gare, 83.081 €), Virtus Bologna (425.731 €, in 8, 53.216 €) e Ravenna (83.607 €, in 5, 16.721 €); di cui non vanno dimenticate le traversìe legate a playoff disputati in tre impianti diversi: ottavi al PalaDeAndrè, quarti a Faenza, semifinali a Forlì.

Playoff, turno per turno

Questi i dati dei playoff, ripartiti per affluenza totale e media (tra parentesi quella della passata stagione, sempre riferita ai playoff). Ottavi: 78.460, 2.307 (primo turno 2016: 2.443). Quarti: 50.798, 3.386 (vs 2.758). Semifinali: 39.985, 4.998 (vs 4.498).  Finale: 16.619, 5.540 (vs 5.680).

Top Ten

Le 10 gare con più presenze nei playoff: 6.141 Alma Trieste-Segafredo Bologna (F, G3); 6.039 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G1); 5.985 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G5); 5.979 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G2); 5.490 Kontatto Bologna-De’ Longhi Treviso (Q, G3); 5.330 Alma Trieste-Orsi Tortona (Q, G3); 5.249 Segafredo Bologna-Alma Trieste (F, G1); 5.229 Segafredo Bologna-Alma Trieste (F, G2); 5.134 Kontatto Bologna-Alma Trieste (SF, G4); 5.086 Kontatto Bologna-Alma Trieste (SF, G3).

Crescita nella stagione

Al termine del girone di andata il campionato di Serie A2 Citroën (Est+Ovest) aveva fatto registrare un pubblico medio per gara di 2.059 spettatori; al termine del girone di ritorno gli spettatori erano saliti a 2.105; nei playoff sono arrivati a quota 3.098.

Stagione regolare+playoff+playout: +4.8%

Il dato finale dell’intera stagione del campionato di Serie A2 Citroën 2016/2017, sommando stagione regolare, playoff e playout (13 gare, 18.431 spettatori, media 1.418) diventa così di 1.214.902 spettatori. Superiore di un +4.8% rispetto a quello del 2015/2016 (1.159.392).

Stagione, l’incasso da biglietteria

Al termine della stagione 2016/2017, tre Club hanno sfondato il muro del milione di euro di incassi: Fortitudo Bologna (1.606.734 €), Virtus Bologna (1.201.768 €) e Pallacanestro Trieste (1.055.595 €). Chiudono la Top 5, Treviso Basket (571.209 €) e Pallacanestro Biella (463.535 €). Complessivamente le 32 Società di Serie A2 hanno introitato dal botteghino quasi 9 milioni di euro (8.978.756 €).

La Top 20

Ecco le 20 partite più viste nel campionato di A2 Est ed A2 Ovest. La capienza della Unipol Arena ha consegnato alla Virtus Bologna il record stagionale, a seguire l’Alma Arena ha premiato Trieste nel derby con Udine. Sul terzo gradino del podio, l’epilogo della stagione con G3 di finale, sempre all’Alma Arena di Trieste.

1) 9.291 Segafredo BolognaKontatto Bologna (RS);
2) 6.462 Alma Trieste-GSA Udine (RS);
3) 6.141 Alma Trieste-Segafredo Bologna (F, G3)
4) 6.039 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G1);
5) 5.985 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G5);
6) 5.979 Alma Trieste-Kontatto Bologna (SF, G2);
7) 5.641 Kontatto BolognaSegafredo Bologna (RS);
8) 5.634 De’ Longhi Treviso-Alma Trieste (RS);
9) 5.624 De’ Longhi Treviso-Segafredo Bologna (RS);
10) 5.607 De’ Longhi Treviso-Unieuro Forlì (RS);
11) 5.602 Kontatto Bologna-Bondi Ferrara (RS);
12) 5.575 Kontatto Bologna-De’ Longhi Treviso (RS);
13) 5.550 Kontatto Bologna-Roseto Sharks (RS);§
14) 5.546 Kontatto Bologna-Unieuro Forlì (RS);
15) 5.536 De’ Longhi Treviso-Termoforgia Jesi (RS);
16) 5.490 Kontatto Bologna-De’ Longhi Treviso (Q, G3);
17) 5.482 Kontatto Bologna-Dinamica Mantova (RS);
18) 5.480 De’ Longhi Treviso-Kontatto Bologna (RS);
19) 5.458 Kontatto Bologna-Andrea Costa Imola (RS);
20) 5.431 Kontatto Bologna-Basket Recanati (RS).

+17 Dirette su Sky, ma non solo

Sono state 55 le gare proposte da Sky Sport HD del campionato di A2 Citroën (tra il 12 novembre ed il 19 giugno): equivale a dire ben 17 dirette in più rispetto all’anno scorso. Con una media di 3.514 spettatori a seguirle dal vivo. Grazie alla preziosa collaborazione dei Club, hanno offerto alle telecamere lo scenario ideale di seguito, passione ed identificazione tra il pubblico e la propria squadra. A dimostrazione che la proposta televisiva congiunta di LNP e SKY SPORT, ha rappresentato un’ulteriore occasione di visibilità del forte legame tra le Società ed il loro territorio.

Fonte: Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts