20 luglio, 2018

Serie A2 Old Wild West: disciplinari 15. Giornata

Serie A2 Old Wild West: disciplinari 15. Giornata

I provvedimenti disciplinari relativi alla quindicesima Giornata di Campionato di Serie A2 Old Wild West pubblicati dalla Lega Nazionale Pallacanestro ed emessa dalla Federazione Italiana Pallacanestro.


Girone Est

CONSULTINVEST BOLOGNA
Ammenda di Euro 275,00 per offese e minacce collettive e sporadiche del pubblico agli arbitri.

ALMA TRIESTE GIANLUCA MAURO (presidente)
Inibizione determinata fino al 16/01/2018 per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri a fine gara.

BONDI FERRARA
Ammenda di Euro 600,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti contundenti (asta di bandiera) isolato e sporadico, senza colpire.
Ammenda di Euro 375,00 per comportamento non regolamentare reiterato da parte dello speaker.

ROSETO SHARKS
Ammenda di Euro 250.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri. 

A. COSTA IMOLA
Ammenda di Euro 275,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e per uso di stendardi o bandiere con aste, fonte obiettiva di pericolo.
Deplorazione per utilizzo di un marchio di sponsorizzazione non autorizzato (Pica Italia).


Girone Ovest

NPC RIETI
Ammenda di Euro 1.200,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e verso un tesserato della squadra avversaria ben individuato, nonché per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta e chewingum) collettivo sporadico, senza colpire e per lancio di oggetti contundenti (monete) isolato e sporadico, senza colpire.

JAMAL K OLASEWERE (atleta)
Squalifica per 1 gara per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri a fine gara.

REMER TREVIGLIO
Ammenda di Euro 375,00 per offese reiterate verso gli arbitri da parte di un addetto al campo.

LIGHTHOUSE TRAPANI
Ammonizione per guasto delle attrezzature obbligatorie(apparecchiatura dei 24″ e assenza stop lamp).
Il Giudice Sportivo Nazionale, trasmette gli atti al settore agonistico per gli accertamenti di competenza in merito all’intensità sonora della sirena di fine periodo, all’esito dei quali, si riserva gli eventuali provvedimenti disciplinari.

VIRTUS ROMA
Ammonizione per mancanza di acqua calda nello spogliatoio arbitrale.


Fonte: Federazione Italiana Pallacanestro (www.fip.it)

About The Author

Related posts