16 luglio, 2018

Verona, le parole di Dalmonte pre match Imola

Verona, le parole di Dalmonte pre match Imola
Photo Credit To Massimo De Marco / Scaligera Verona Basket

Le parole del coach della Scaligera Verona Luca Dalmonte alla vigilia del match contro l’Andrea Costa Imola, partita che si giocherà domani (domenica 11 marzo ore 18:00) al PalaRuggi di Imola. Le dichiarazioni sono riprese dal sito della Lega Nazionale Pallacanestro che racconta tutto sulla 24. Giornata (9. di ritorono) di campionato di Serie A2 Old Wild West Girone Est.

Criticità della partita: 1) Il fattore campo in quanto molto particolare. Partite perse da Imola due, di cui una a Faenza campo neutro contro la Fortitudo, un fattore campo che ha fatto soccombere Treviso, Trieste, Udine, Ravenna. 2) La loro solidità: figlia di un intelligente assemblaggio estivo, mix tra giovani di energia e motivazioni e da ‘diversamente giovani’ che garantiscono qualità ed esperienza attraverso il loro CV cestistico. Solidità e qualità per organizzazione offensiva-difensiva, che ha permesso ad Imola di centrare il macro obiettivo della loro stagione (una salvezza la più tranquilla possibile). Salvezza centrata in modo ottimale che introduce il punto 3: motivazionale. Intendo dire: ad oggi è una squadra che sta rigenerando gli obiettivi della stagione avendo centrato il primario e quindi ‘leggera’ ma motivata ed aggressiva per rincorrere un inizialmente insperato posto play off. Criticità 4:  i differenti quintetti che Imola può proporre all’interno della stessa partita: XXL Maggioli e Wilson, XL Simioni e Wilson, L (molto leggera) Wilson, Alviti in posizione di Power Forward. La capacità nostra di leggere le tre differenti modalità che Imola può proporre è un punto cruciale per l’interpretazione offensiva e difensiva della partita. 5) La doppia dimensione di Maggioli e Wilson: due lunghi che possono attaccare la difesa in post basso sia fronte (con un range di tiro fino ai tre punti). 6) La nostra capacità di contenere l’uno contro uno degli esterni con riferimento particolare alla qualità difensiva contro il loro tiro da tre punti. Concludo che per qualità dell’avversario, per la partita in trasferta, per noi sarà un vero esame di maturità sul quale investire per il prossimo futuro. Soprattutto per l’esame fuori casa, considerando che nel mese di marzo avremo solo una partita in casa e tre trasferte”.


Fonte: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)
con la collaborazione degli Uffici Stampa dei Club di Serie A2 Old Wild West

About The Author

Related posts