20 settembre, 2018

37. Playground G.M., nella prima serata vincono le Tigers Forlì e la S.G. Fortitudo

37. Playground G.M., nella prima serata vincono le Tigers Forlì e la S.G. Fortitudo

Che accoglienza per il 37esimo “Isokinetic Playground Giardini Margherita”. Il torneo cestistico più atteso d’estate è appena partito e, numeri alla mano, si parla già di record per la serata d’esordio. Fra il primo match, che ha visto le Tigers Forlì superare 49-43 la Bsl, nella prima semifinale del 2° Trofeo “Emilbanca” Pink, ed il secondo, in cui la S.G. Fortitudo Giocare Insieme si è sbarazzata, nel primo match del girone D, di #Sempreminors per 69-53, erano presenti circa un migliaio di spettatori. Un gran successo per il Playground, che dimostra l’interesse e lo stretto contatto che aduna la comunità bolognese ad un torneo che può, oramai, considerarsi un appuntamento fisso nell’immaginario collettivo della popolazione.

Le partite

  1. TIGERS FORLI-BSL 49-43

    Il Playground, per il secondo anno consecutivo, si tinge di rosa e dimostra, ancora una volta, che Bologna, basket-city per eccellenza, è una città in cui si vive e si respira basket, senza alcuna distinzione di genere. Ebbene, nel match inaugurale della 37esima edizione, nella prima semifinale del 2° Trofeo “Emilbanca” Pink, Tigers Forlì ha superato 49-43 la Bsl, in un match in cui ha vinto l’equilibrio fino alla metà dell’ultimo quarto.

    In avvio, il tabellone resta fermo sul risultato ad occhiale per 2’29”. A rompere l’incantesimo è Zarfaoui con l’1/2 in lunetta. I ritmi sornioni si innalzano ed al numero 15 Romagnoli risponde due volte l’altro numero 15, Missanelli, portando il risultato sul 6-6 a -4’36”. Una penetrazione di Melandri ed il canestro di Pieraccini regalano alle ‘arancioni’ il primo allungo (+4) a -1’59”. Ma il sottomano di Talarico (a -56”) manda le squadre al primo riposo sul 10-8. Melandri, in apertura, fa 1/2, ma la reazione delle ragazze di Dalè è veemente: break (3-10) e risultato sul 14-18 a -4’32”. Le squadre restano a contatto, fino a quando, a -1’56”, il 2/2 di Romagnoli porta le bianco-verdi sul +5 (18-23), massimo vantaggio Bsl. Josipa Juric, interessante prospetto in chiave A2, non ci sta e dopo un timido inizio, mette in mostra peso e centimetri e, complice il canestro di Takrou, porta Tigers Forlì al riposo lungo sul 24-23. Le squadre iniziano a carburare e la terza frazione si inaugura con una sfida nella sfida: Juric allunga, Trombetti accorcia. Le due lunghe ribattono colpo su colpo, fino a quando, dopo 1’53”, il gioco da tre dell’MVP della scorsa edizione, porta Bsl sul +1 (28-29). Melandri e Takrou salgono in cattedra e le ragazze di Castelli si portano sul 37-32 a -3’15”. Romagnoli dalla lunetta ed il gioco da tre di Torresani riportano il risultato in parità, a  -2’56”. L’MVP di serata, Lucia Missanelli, inserisce la freccia e ridà il +6 alle ‘arancioni’, a -19”. La penetrazione dell’ottima Torresani rende meno amaro il passivo e manda le squadre all’ultimo riposo sul 43-39. Magliaro prima, Talarico poi, riaprono, nuovamente, la contesa (43 pari, dopo 3’18”). Ma le squadre, improvvisamente, mostrano stanchezza e poca lucidità e non trovano il canestro per lunghi periodi. Missanelli e Juric chiudono la contesa e regalano alle ‘arancioni’ un urlo di gioia per la raggiunta qualificazione alla finale, che si svolgerà lunedì sera alle ore 22.

    TIGERS FORLI-BSL 49-43
    (10-8; 24-23; 43-39)
    Tigers Forlì: Zampiga, Zavalloni, Vespignani, Gentile, Pieraccini 4, Melandri 7, Balestra, Missanelli 16, Takrou 10, Juric 12. All. Castelli
    Bsl: Talarico 5, Gorla 2, Zarfaoui 6, Chinato, Romagnoli 9, Trombetti 9, Magliaro 3, Torresani 9. All. Dalè

  2. S.G. FORTITUDO GIOCARE INSIEME-#SEMPREMINORS BROOKLYN GIN 69-53

    Le danze della 37esima edizione del Playground più famoso d’Italia le aprono S.G. Fortitudo Giocare Insieme e #sempreminors. Un girone di ferro, quello all’italiana con 3 squadre, dove alla fine degli scontri diretti avverrá un dentro e fuori per decidere chi avanzerá alla fase successiva; insomma un girone nel quale non conta arrivare primi, ma evitare l’ultimo posto. Una gara dominata da i ragazzi di coach Mastellari che alla fine si impongono, con un netto 69 a 53, ai danni della compagine dei “minors”. Parte subito forte la S.G. Fortitudo grazie alle triple di Onuoha, Martino Mastellari e Solazzi che vanno a siglare un importante parziale di 15-4 dopo 5’20” di gioco. La reazione minors sta nell’astuzia di Astolfi molto rapido nel rubare palla sotto canestro e siglare il tap-in che potrebbe cambiare l’inerzia a -3’44” dalla prima sirena. Pedrazzani dalla media, MVP della serata con 10 punti, ristabilisce le distanze e la prima frazione termina con un pesante 23-6. Coach Belletti prova a suonare la carica e i suoi, con un mini parziale uscito dalle mani di Preti, riescono a recuperare 4 lunghezze, ma Mastellari non ci sta e ancora dall’arco riporta il vantaggio a +16 (30-14 a -6’35”). Malagutti nel finale di tempo accorcia a 12 punti il distacco. La gara é ancora aperta, ma nel terzo quarto si iscrive al contest dei tre punti anche Zampogna e con 9 punti (tre triple) in 4′ e 26″ la gara si indirizza definitivamente. Gli sforzi di Albertini sotto canestro e la voglia di Preti e Astolfi dalla distanza risultano poco efficienti e a dieci minuti dal termine il distacco, mai sceso sotto la doppia cifra, é di 13 punti. Le ultime speranze dei ragazzi in canotta color crema svaniscono definitivamente a -4’58” dalla sirena, quando l’intervento di Malagutti per fermare il contropiede avversario viene sanzionato con l’antisportivo. Solazzi e Pedrazzani chiudono la disputa e per la S.G. Fortitudo arrivano i primi punti, molto pesanti. Coach Belletti deve rimotivare i suoi dopo l’ottima annata della scorsa edizione, recuperare qualche assente e giocarsi il tutto contro la testa di serie Fresk’O.

    S.G. FORTITUDO GIOCARE INSIEME-#SEMPREMINORS BROOKLYN GIN 69-53
    (23-6; 34-22; 57-44)
    S.G. Fortitudo: Pedrazzani 10, Zinelli, Carella 2, Mastellari 10, Zampogna 11, Valente A., Stefanini 2, Paunovic 1, Solazzi 8, Lenti Ceo 14, Valente R. 2, Onuoha 9. All. Mastellari
    #Sempreminors: Dawson 6, Malagutti 9, Tomesani, Astolfi 10, Giuliani 2, Lugli, Preti 13, Locci 4, Albertini 8, Veronesi 1. All. Belletti

Anche quest’anno sarà possibile seguire il torneo tramite la APP “Playground Giardini Margherita”, scaricabile sia da App Store (Iphone e Ipad) che da Play Store (sistema Android). All’interno, grazie alla rinnovata collaborazione con l’azienda bolognese LUNA, si potrà anche seguire Live l’andamento di ogni singola partita. Non mancherà la sezione video: dopo un anno con Virtus Bologna, Progresso Matteiplast Bologna e la serie finale del campionato di serie A per Legabasket, gli MVP Video Project cureranno i contenuti video del torneo attraverso le giocate più spettacolari. Avete sete? Avete fame? Lo staff di Lorenzo Nanetti, in collaborazione col Formosa, vi risolverà ogni voglia. Gli arbitri e gli ufficiali di campo, così come il Commissario del torneo, saranno, infine, di nomina FIP ed il campo del Playground sarà griffato Giulietti e Guerra.


Fonte: Simone Motola (www.simonemotola.com)

About The Author

Related posts