19 Febbraio, 2019

Citroën Supercoppa LNP, la coppa è della Fortitudo

Citroën Supercoppa LNP, la coppa è della Fortitudo
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

È della Fortitudo Kontatto Bologna il primo trofeo ufficiale della stagione, i ragazzi di coach Matteo Boniciolli hanno infatti vinto la Citroën Supercoppa LNP col risultato di 72-70 contro una Givova Scafati che non ha reso la vita facile ai bolognesi. Una partita dalle due facce per i biancoblù che nel primo periodo va in vantaggio e non lo molla più fino al riposo pur facendosi rimontare 11 punti e riacchiappando la partita andando a riposo sul -5. Al rientro sul parquet il carattere ha portato i ragazzi di Markovski a mettere anche il naso avanti combattendo punto a punto con la Fortitudo portando la partita a un finale thrilling che un tiro sbagliato di Crow dall’angolo non ha rovinato la festa ai biancoblù.

Il match

La Fortitudo parte veloce pressando a tutto campo e l’intensità dei ragazzi di coach Boniciolli si fa sentire sin dall’inizio piazzando un 8-2 ad una Scafati che non si aspettava una partenza del genere delle Aquile. Trascianti da Knox, Roberts e Mancinelli i biancoblù tengono sempre la testa della partita e Scafati fatica a segnare, ma i campani mai domi riescono a tenere le distanze nell’ambito dei 5 punti e così si si chiude il periodo sul 20-15.

Il copione non cambia nel secondo periodo, la Effe Knox, Mancinelli e Roberts provano a far scappare i biancoblù e arrivano dopo 7:29 di gioco sul 40-24. La Givova reagisce e grazie ai 3 falli di Knox e Gandini, subisce il ritorno di Scafati che con Fisher (autore di 8 punti) e Santiangeli riescono a riportarsi sotto ai biancoblù andando a riposo sul -5 sul risultato di 40-35.

Al rientro in campo cambia tutto, Scafati prima esaurisce il bonus di falli nel giro di 45 secondi poi riesce a mettersi davanti alla Effe dopo 1:43 di gioco portandosi sul 42-43. La Effe da parte sua si carica di falli ed esaurisce il bonus dopo 3:47 con Gandini e Knox con 4 falli. Scafati prova a scappare, va sul +4 (48-52), ma una tripla di Mancinelli riporta la Fortitudo a -1 e una serie di errori dei campani portano poi la Fortitudo a rimettere il naso avanti chiudendo il periodo sul 53-52.

Si riparte con Mancinelli che prova a far scappare la Effe ma Panzini risponde tenendo il gap di Scafati sul -1, la Effe è trascinata da Chris Roberts e l’americano, un canestro di Montano su palla recuperata portano una tripla delle sue di Mancinelli e un canestro di Knox portano l’Aquila a +9 (66-57) dopo 5:30 minuti giocati. Santiangeli e Fisher riportano sotto Scafati, Knox commette il 5 fallo a 3:18 dal termine,  Fisher realizza da tre il suo 21 punto che riporta a -3 Scafati. Gandini commette il 4 fallo su Fantoni a 1:20 e costringe la Effe a giocare senza lunghi, si gioca punto a punto negli ultimi secondi Scafati è sotto di due punti, ma il tiro costruito dall’angolo per Crow non ha buon esito, vince la Effe per 72-70.

Kontatto Fortitudo Bologna-Givova Scafati 72-70
Parziali: 1/4 20-15 (20-15) – 2/4 20-20 (40-35) – 3/4 13-17 (53-52) – 4/4 19-18 (72-70)
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (16); Candi (8); Raucci (5); Roberts (19); Knox (15); Torricelli (n.e.); Campogrande (0); Montano (4); Errera (n.e.); Gandini (5). All. Boniciolli.
Givova Scafati: Fisher (23); Crow (11); Baldassarre (3); Ammannato (6); Panzini (6); Di Palma (n.e.); Fantoni (7); Perez (2); Matrone (n.e.); Santiangeli (12). All. Markovski.
Tiri dal campo: Bologna 19/37 da due – 7/20 da tre, Scafati 18/25 da due – 7/25 da tre.
Tiri liberi: Bologna 13/16, Scafati 13/18.
Rimbalzi: Bologna 23 (8 off), Scafati 30 (9 off).
Assist: Bologna 13, Scafati 12.
Palle recuperate: Bologna 11, Scafati 3.
Palle perse: Bologna 13, Scafati 17.
Falli subiti: Bologna 19, Scafati 24.

About The Author

Related posts