19 Febbraio, 2019

Supercoppa LNP, le parole di Garri, Pansa, Martino e Mancinelli

Supercoppa LNP, le parole di Garri, Pansa, Martino e Mancinelli

Alla presentazione dell’evento che andrà in scena al PalaDozza da domani al PalaDozza, sono intervenuti durante la conferenza Luca Garri e Lorenzo Pansa, rispettivamente capitano ed allenatore di Tortona, insieme a Stefano Mancinelli e Antimo Martino, capitano ed allenatore della Fortitudo, protagonisti della seconda semifinale.
Garri: “C’è stata una grande crescita: Tortona si è inserita nel basket che conta in punta di piedi, fino alla vittoria della Coppa Italia dell’anno scorso. Quest’anno si è voluto fare un ulteriore passo in avanti, potenziando ulteriormente il roster e alzando l’asticella degli obiettivi”.
Mancinelli: “Siamo carichi, giochiamo davanti al nostro pubblico e vogliamo vincere, nonostante i piccoli problemi fisici accusati da me e Cinciarini”.
Pansa: Per noi è un grande piacere, perché ce lo siamo conquistati. Motivo d’orgoglio per noi e per il club partecipare a questa competizione, confrontandoci anche con squadre di questo livello. Sarà una buona occasione per vedere a che punto siamo”.
Martino: “Inizia ad essere un test abbastanza attendibile, perché anticipa di poco l’inizio della stagione ufficiale. Confrontarsi con squadre più o meno del tuo stesso livello ti dà indizi importanti, in una competizione a maggior ragione. Domani testeremo e verificheremo la bontà del nostro lavoro”.
Mancinelli: “Per me è importante vincere un trofeo. Andremo a giocarci questa SuperCoppa per vincerla, se poi non arriverà la vittoria ci concentreremo sul campionato”.
Pansa: “Ndoja ha avuto un trauma distorsivo, non è neanche partito per lavorare al meglio con lo staff fisioterapico. Essendo un infortunio su un infortunio già avuto anni fa, lo stiamo trattando in un certo modo”.
Martino: “Settimana un po’ particolare, perché dalla finale del torneo di Castel San Pietro Mancinelli, Cinciarini e Benevelli si sono allenati a parte con la squadra. Siamo in una parte di stagione dove dobbiamo cautelarci: se staranno bene, domani giocheranno, sennò avremo altri interpreti a disposizione e pronti a sostituirli. Franco è un giovane che ci ha dato una grossa mano, trovando spazio nelle amichevoli più che meritato. Da domani non so se riusciremo a coinvolgerlo, ma se riterrò che potrà esserci utile lo coinvolgerò”.
Mancinelli: Abbiamo tanti playmaker. Fantinelli è un giocatore di grande talento, poi ci siamo io, Leunen, Rosselli e Venuto che possiamo dargli una grande mano nel ruolo di playmaker”.
Garri: “Il nostro centro è un rookie per il nostro campionato, ha fatto però vedere cose interessanti ed ha grandi margini di miglioramento. Cercheremo di aiutarlo con qualche consiglio, ma sono sicuro che possa darci una grande mano durante il campionato”.
Martino: “Tortona è molto organizzata e con tanti giocatori che possono fare canestro. Temo di certo la grande organizzazione”.
Pansa: “La Fortitudo è una squadra che ho sempre visto lottare con grande desiderio ed impatto fisico. Penso che stiano costruendo un’identità ben definita ed assolutamente non comune dopo soli trenta giorni insieme”.
Martino: “Sono d’accordo con quanto dice Corbani: i giovani italiani devono essere valorizzati e nella scelta degli americani, credo che debbano essere parte integrante del gioco e non delle individualità che spiccano sugli altri”.
Pansa: “Nella costruzione della squadra siamo andati nel verso dell’italianità, integrando con gli americani le nostre qualità. Però dovremmo aumentare la qualità del nostro lavoro, passando anche per una maggior attitudine al lavoro dei nostri ragazzi che si è un po’ persa negli ultimi tempi”.
Martino: “Mi piacerebbe verificare le nostre qualità contro delle competitor, già da domani. Sui protagonisti non saprei indicare un giocatore in particolare, sto cercando di mantenere il mio modo di allenare. Quest’anno ho la fortuna di allenare una grande squadra come la Fortitudo, sarei contento che domani il protagonista fosse il gruppo”.


Fonte: Per gentile concessione di Lele Carl Malaguti per www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts