22 ottobre, 2017

Ray: “Togliamoci il pensiero”

Ray: “Togliamoci il pensiero”

Sereno, ottimista, accompagnato dalla fidanzata Charity, sua promessa sposa, Allan Ray (foto Roberto Serra/Virtus Pallacanestro) ha accolto i tifosi al Centro Nova per il primo appuntamento con Igd e i biglietti acquistati dallo sponsor, e offerti in omaggio ai tifosi clienti dei centri commerciali interessati. “Vogliamo vincere per toglierci ogni pensiero” ha detto sulla partita di domenica contro Capo d’Orlando, riferendosi alla penalizzazione da annullare al debutto in casa.

SENSAZIONI: “Sassari era importante, questa di più. Ho buone sensazioni rispetto a quello che potremo dare in campo. Il -2? Significa avere un motivo in più per vincerla“.

NIENTE CALI: “Dopo Sassari ho detto ai compagni che bisogna giocare sempre con la massima concentrazione. Due quarti all’altezza, il calo nel terzo ci è costato la gara. Loro hanno fatto giocate fantastiche, anche se noi eravamo preparati dopo un’ultima settimana di lavoro intenso, alla fine è venuta fuori  un po’ di stanchezza“.

CRAZY VALLI“: “Giorgio è ancora più matto di prima (ride di gusto ndr).  Ha cambiato il suo stile, parla di più perchè ha una squadra molto giovane ed è molto preciso“.

DA CAPITANO: “Parlo sempre ai ragazzi, sono stato giovane anch’io e so cosa significa. Fontecchio è un diamante grezzo, dobbiamo aiutarlo a crescere, ma non ho mai giocato un italiano così forte alla sua età, forse Aradori a Roma“.

QUESTIONE DI CUORE: “I miei compagni americani hanno tutti i numeri per imporsi, la differenza la fa il cuore. Se sapranno metterlo, potranno venir fuori e i risultati si vedranno“.

FEELING GOOD“: “Mi sento bene, conosco l’allenatore e mi importa solo vincere e giocare. La città? Splendida, a misura d’uomo, a metà strada tra New York e una piccola città. Per me qui è tutto perfetto“.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

 

 

Related posts