18 novembre, 2017

A2 Playoff – Finale Gara3, Da Ros pre match Virtus

A2 Playoff – Finale Gara3, Da Ros pre match Virtus

Le parole dell’ala giuliana Matteo Da Ros a poche ore dal match contro la Virtus Segafredo Bologna. L’Alma Trieste, dopo la sconfitta nelle prime due gare della serie nella trasferta al PalaDozza di Bologna disputerà Gara 3 della Finale Playoff di Serie A2 Citroën 2016-17 in casa al PalaRubini Alma Arena di Trieste alle ore 20:45 e la gara sarà trasmessa in diretta Tv su Sky Sport 1 HD (canale 201 della piattaforma a pagamento). Sarà inoltre raccontata in diretta dall’emittente radiofonica locale Radioattività (fm 97.5/97.9, streaming www.radioattivita.com), con aggiornamenti live sui social di Alma Pallacanestro Trieste, Facebook (https://www.facebook.com/pallacanestrotrieste2004/) e Twitter (https://twitter.com/PallTrieste2004).

Matteo Da Ros

Abbiamo preso due scoppole a Bologna, ma siamo pronti a rialzarci. L’errore più grande che potremmo fare in questo momento è demoralizzarci. Dobbiamo continuare a essere noi stessi, seri in allenamento, leggeri fuori dal campo con la voglia di scherzare tra noi già nello spogliatoio. È stato il segreto di questo gruppo nel corso di tutta la stagione. Non dobbiamo snaturarci, non dobbiamo cambiare proprio adesso. Dobbiamo far meglio tutti, su questo non ci piove. Loro sono stati bravissimi a punire ogni nostro errore, anche da questo punto di vista si sono dimostrati una grande squadra. Noi, lo dissi nello spogliatoio già mesi fa dopo la partita vinta a Forlì, dovremo essere bravi a portare ognuno il proprio mattoncino, prendendo fiducia dalle cose positive che siamo riusciti a fare giovedì scorso. Perchè se gara-uno non l’abbiamo proprio giocata, in gara-due qualcosa di positivo si è visto. La base della nostra partita dovrà essere l’intensità difensiva e in questo senso il fatto di giocare in casa, davanti ai nostri tifosi, è un vantaggio sicuro. In trasferta è più facile avere cali di concentrazione, all’Alma Arena ci facciamo trascinare dall’entusiasmo del nostro pubblico. Poi, torno a dirlo, ognuno dovrà portare il proprio mattoncino con la consapevolezza dell’importanza del proprio ruolo. Uno scivolamento difensivo, un tuffo su una palla, un aiuto, tutto può essere importante per portare a casa la partita. Vogliamo riuscirci, ci teniamo molto ad allungare la serie. Lo facciamo per noi e per tutti i tifosi che in questi play-off ci hanno tenuti stretti in un lungo abbraccio. È una sensazione bellissima far felice tanta gente, vogliamo continuare a sognare tutti insieme”.


Fonte: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)
con la collaborazione degli Uffici Stampa dei Club di Serie A2

About The Author

Related posts