19 gennaio, 2018

Andrea Michelori post match Fortitudo Bologna

L’audio della conferenza stampa del capitano bianconero Andrea Michelori al termine del match contro la Konattto Fortitudo Bologna, partita dove la Segafredo Virtus Bologna ha perso col risultato di 79-72 giocando al PalaDozza per quello che è stato l’anticipo della 29. Giornata di Campionato (14. giornata di ritorno) di Serie A2 Girone Est di Regular Season.

È vero, abbiamo provato a raddrizzarla, certamente ci aspettavamo di fare un altro tipo di gara. Quella partenza in cui ci siamo fatti sorprendere è stata un gap che non siamo riusciti a colmare. Abbiamo subito la loro fisicità, e solo nel corso della gara siamo riusciti a ritrovare un equilibrio e a difendere meglio. C’è da imparare da una partita come questa, e la parte positiva è che pur giocando male siamo rimasti in partita fino alla fine. Loro l’hanno comunque meritata.

Il clima del derby? In tutti questi anni di carriera a volte faccio fatica a trovare stimoli in gare senza vetrina, un derby è veramente qualcosa di diverso. È una magia che può trasformarsi in paura, come forse è stato per noi all’inizio. Troppe palle perse, tiri sbagliati, poi abbiamo fatto molto meglio, ma non abbastanza per cambiarla del tutto.

Tutta la stagione ci ha portato acciacchi vari, ora siamo in ripresa e i playoff saranno un campionato a parte. Certo, volevamo chiudere la regular season bene, siamo venuti qui credendoci, ma quella partenza ha pregiudicato tutto. Siamo stati un po’ distratti, ma dobbiamo evitare certe situazioni: anche se nei playoff non ci sarà un clima così, nessuno regalerà niente e bisognerà cercare di vincere in trasferta, per accorciare le serie”.

About The Author

Related posts