22 settembre, 2018

Virtus, Capellari e Bernardini dicono nì…

Virtus, Capellari e Bernardini dicono nì…

Nel giorno della presentazione di Alberto Bucci ai soci della Fondazione Virtus e a poche ore dall’incontro che vede i bianconeri disputare l’incontro con Milano, la notizia che fa più parlare in città come capita spesso in certe situazioni, è quella uscita ieri dell’interessamento da parte del gruppo americano, subito smentito peraltro dalla Fondazione Virtus con un comunicato. L’annuncio ha avuto parecchio eco nella stampa bolognese ricevendo il dovuto risalto e oggi su due quotidiani (Corriere dello Sport-Stadio a firma Luca Muleo e Il Resto del Carlino a firma Costa-Selleri) si hanno due visioni differenti sull’accaduto. Nel primo caso Toni Capellari (referente del gruppo Bernardini) dà la possibilità di un interessamento dell’avvocato americano e dei suoi investitori all’acquisto “Al momento nessuna offerta né richiesta. A oggi siamo alla potenziale presentazione di un offerta, anche se l’intersse crescente degli investitori americani su Bologna c’è”. Nell’arco dell’intervista di Muleo si parla però di interessamento su scala Nazionale con la possibilità di rilevare un club di basket ma con tre opzioni: Milano (ma la squadra milita in C ed esiste un problema Palalido), Roma (ma non ha interesse) e appunto Bologna, il tutto rimanendo nel possibilistico e non dando niente per fatto, anzi. Tutt’altri toni quelli de Il Resto del Carlino che dà la notizia per voce dello stesso avvocato Bernardini come “semplice speculazione” mettendo sul vago un suo interesse per la piazza “Non posso neppure dire di essere in attesa di risposte”. Continua puoi dicendo “Neppure l’aggettivo prematuro sarebbe corretto, credo si possa solo dire che è una speculazione”. Vedremo nei prossimi giorni…

About The Author

Related posts