21 novembre, 2017

Che fine ha fatto Micheal Ray?

Che fine ha fatto Micheal Ray?

Pur senza aver portato in bacheca tutti i trofei di Sasha Danilovic o Manu Ginobili, c’è chi considera Micheal Ray Richardson come il più grande talento ad aver mai vestito la maglia della Virtus. Arrivò a Bologna nel 1988, due anni dopo essere stato squalificato a vita dalla Nba (scelto al numero 4 nel Draft 1978, 4 All Star Game, 2 volte primo quintetto difensivo) per uso di droga, grazie a una grande operazione dell’avvocato Porelli. I due anni in bianconero, con la conquista di Coppa Italia e Coppa delle Coppe, furono esaltanti. Sugar, oggi 60enne, ha giocato a basket fino ai 46 anni, poi si è dato alla carriera di allenatore nelle minors americane vincendo 5 titoli negli ultimi 8 anni. Un articolo di Jason Buckland, pubblicato dal sito Sports On Earth, ne ripercorre la storia e soprattutto gli ultimi anni lontano dai radar in attesa di una chance Nba.

Clicca qui per leggere l’articolo

Related posts