17 Febbraio, 2019

Cremona-Virtus Bologna, Top & Flop del match

Cremona-Virtus Bologna, Top & Flop del match

I migliori e peggiori del match giocato nella trasferta al PalaRadi di Cremona, dove la Segafredo Virtus Bologna ha giocato contro la Vanoli, finita con una sconfitta dei bianconeri col risultato di 87-70, per quella che è stata la 19ma giornata di Serie A PosteMobile 2018-19.

TOP

Difesa dell’arco Virtus
Le V nere eseguo al meglio il compito di togliere l’arma preferita a Cremona, riuscendoci, il tutto a costi elevati perché come non mai la truppa di Sacchetti è andata al ferro con ottimi risultati, essendo l’area meno presidiata del dovuto.

Yannik Moreira
Vero che subisce Mathiang, la causa va cercata anche per gli aiuti che deve portare, davanti invece riesce a rendersi pericoloso in più modi e con continuità, unico a riuscirsi assieme a Punter, uscito però troppo presto dalla contesa.

Crawford & Saunders
Giocando più di testa che di fisico, il duo esterno detta la strada quando il tiro dei compagni non va, attaccano quando la difesa va in difficoltà trovando gli spazi giusti in un’area non proprio presidiata.


FLOP

Tony Taylor
Quando non gira o si auto esilia tra falli precoci e guerra in campo contro se stesso o il primo avversario che incontra (nel finale Ruzzier, che lo sovrasta) diventa un problema non di poco conto per tutta la squadra.

Kelvin Martin
Davanti non pervenuto, giusto un punto, quello che fa notizia è la grande fatica difensiva, Stojanovic se ne fa beffe di lui come un pivellino alle prime armi. Probabile che dopo l’exploit dell’intenso ritorno fermo da 2 mesi, le energie siano al lumicino.

Giampaolo Ricci
Per l’ala della nazionale una prestazione sottotono, quello più fuori partita dei suoi, dimostrato pure dalla valutazione negativa, da un +/- di -9, unico negativo dei suoi, e da un nervosismo insolito che lo ha visto usare più fiato con gli arbitri che giocando.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts