23 febbraio, 2018

Il pagellone Virtus

Il pagellone Virtus

Una Virtus cinque stelle (voto 8) quella che ha battuto la capolista Reggio Emilia. La squadra di Valli è stata dentro la partita con cuore e determinazione nel primo tempo, sprigionando poi tutti i suoi cavalli nella ripresa con energia e muscoli ai quali la Grissin Bon non ha saputo opporsi. Una vittoria limpida sulla quale c’è il marchio della coppia Ray-White ma anche dell’allenatore, che ha allungato le rotazioni e ha ricevuto un contributo da tutti i giocatori messi in campo.

WHITE 8 (foto Serra/Virtus Pallacanestro)
Statistiche difensive: 2 rimb. dif., 1 stoppata, 4 falli commessi
Voto difesa 8: Arriva dappertutto, intimidazione allo stato puro per avversari che non gli vanno mai via.
Statistiche offensive: 9/11 al tiro (1/1 da tre), 4/4 ai liberi 5 rimb. off., 1 assist, 1 palla persa, 2 falli subiti
Voto attacco 8: Esplode nel terzo quarto con 11 punti, giocando sopra le teste di tutti. Tiri dalla media, soluzioni in avvicinamento e il punto esclamativo della schiacciata finale. Inarrestabile.

CUCCAROLO 6,5
Statistiche difensive: 1 stoppata, 2 falli commessi
Voto difesa 7: Dentro nel primo quarto per l’impalpabile Gilchrist diventa subito un fattore. Reggio non lo fa muovere e allora a centro area i suoi 222 oscurano il canestro.
Statistiche offensive: 1 rimb. off., 3 assist
Voto attacco 6: I compagni lo usano come sponda e lui li pesca bene con 3 assist.

GADDY 6,5
Statistiche difensive: 3 rimb. dif.
Voto difesa 6,5: Si applica e non va sotto contro un Cinciarini comunque ispirato. Nella ripresa, quando si cambia su ogni pick and roll, si batte da leone contro i lunghi avversari.
Statistiche offensive: 0/6 al tiro (0/1 da tre), 8 assist, 3 palle perse, 2 stoppate subite, 1 fallo subito
Voto attacco 6,5: Non segna mai, chiude con 1 di valutazione ma è il giocatore più impiegato da Valli (32 minuti) perché ha sempre il controllo della situazione e sa mettere i compagni nelle condizioni migliori per incidere (8 assist).

IMBRO’ 6
Statistiche difensive: 1 rimb. dif.
Voto difesa 6: In campo solo 9 minuti, fa il suo e porta un contributo comunque utile subendo uno sfondamento da Della Valle.
Statistiche offensive: 1/3 da tre, 1 palla persa, 3 falli subiti
Voto attacco 6: Una tripla in un momento delicato del primo tempo, anche se non trova il feeling completo con la partita.

FONTECCHIO 6
Statistiche difensive: 3 rimb. dif., 1 palla recuperata
Voto difesa 6,5: Mette fisico ed energia al servizio della squadra anche se sembra un po’ timoroso per evitare di incorrere in problemi di falli come a Brindisi.
Statistiche offensive: 2/9 al tiro (1/3 da tre), 1/2 ai liberi, 3 palle perse, 2 stoppate subite, 4 falli subiti
Voto attacco 6-: Nelle ultime tre partite ha 6/27 al tiro, la faccia sembra però quella giusta e nel terzo quarto della fuga ci mette i suoi unici due canestri della partita, con un’acrobazia a centro area e la tripla che certificano l’allungo giusto.

MAZZOLA 6,5
Statistiche difensive: 5 rimb. dif, 1 stoppata, 4 falli commessi
Voto difesa 7: Il solito collante, si arrangia anche col mestiere ma è preziosissimo sugli aiuti e nella difesa tutta cambi studiata da Valli.
Statistiche offensive: 2/11 al tiro (0/2 da tre), 1/2 ai liberi, 3 rimb. off., 2 palle perse, 2 falli subiti
Voto attacco 6-: Come lui stesso scrive su Facebook “spacca i ferri”, ma la maggior parte dei tiri rientrano nel flusso dell’attacco. Le cose migliori le fa battendosi sotto i tabelloni e offrendo preziosi secondi possessi.

HAZELL 7
Statistiche difensive: 1 rimb. dif., 1 palla recuperata, 3 falli commessi
Voto difesa 6,5: Ringhia sugli avversari, ha la carica e l’energia giusta per poter stare dentro questa partita. Aveva avuto la faccia giusta per tutta la settimana, è riuscita a portarla anche in campo.
Statistiche offensive: 5/8 al tiro (2/3 da tre), 2/2 ai liberi, 1 palla persa, 4 falli subiti
Voto attacco 7,5: L’alternativa a Ray che era mancata a Brindisi. Otto punti istantanei in uscita dalla panchina nel primo quarto, poi la pazienza di aspettare i momenti giusti per colpire con la perla del “buzzer beater” a fine terzo quarto

GILCHRIST 6,5
Statistiche difensive: 5 rimb. dif, 2 palle recuperate, 1 stoppata, 1 fallo commesso
Voto difesa 7: Pesce fuor d’acqua nel primo tempo quando sembra finito fuori rotazione costruisce tutto il suo tabellino nella seconda metà. Nella ripresa cambia faccia, tiene anche i piccoli sui cambi difensivi e diventa una presenza importante nella partita.
Statistiche offensive: 2/4 al tiro, 2 rimb. off., 2 assist, 2 palle perse
Voto attacco 6: Nel secondo tempo del risveglio ci mette un paio di canestri che fanno dimenticare alcuni pasticci su pregevoli assist dei compagni

RAY 8
Statistiche difensive: 5 rimb. dif., 2 falli commessi
Voto difesa 6,5: Non è la specialità della casa, ma è molto più concentrato che in altre occasioni e anche lui si batte con gli occhi giusti
Statistiche offensive: 9/14 al tiro (3/4 da tre), 2/2 ai liberi, 3 assist, 1 palla persa, 2 stoppate subite, 6 falli subiti
Voto attacco 9: Gioca a un livello diverso da tutti gli altri, come talento e conoscenza del gioco. Sa sempre cosa fare in ogni momento della partita, nel quarto periodo si prende in mano la squadra e la conduce alla vittoria col piglio del leader.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts