18 luglio, 2018

Il pagellone Virtus

Il pagellone Virtus

Non poteva fare di più, la Virtus (voto 6,5), a Roma. Senza Ray e Fontecchio, per la squadra di Valli l’impresa era disperata fin dalla palla a due. Eppure, giocando con cuore e buone percentuali, i bianconeri sono arrivati a giocarsela fino a un minuto dalla fine. Per Valli un bel segnale e una conferma di una squadra che, pur con tutti i suoi limiti tecnici e strutturali, non molla mai di un centimetro.

WHITE 5,5
Statistiche difensive: 4 rimb. dif., 1 stoppata, 3 falli commessi
Voto difesa 5,5: Gioca fuori ruolo, ma i tre falli del primo tempo sono banali ed evitabili. Lo escludono dalla partita e lo limitano ad appena 22 minuti di gioco.
Statistiche offensive: 4/9 al tiro (1/4 da tre), 1 rimb. off., 2 assist, 2 palle perse, 2 falli subiti
Voto attacco 6: Inizia sparecchiando a salve dall’arco, ma nel finale a briglie sciolte attacca il ferro e regala l’ultima speranza col -4 a -1’20”

CUCCAROLO 6,5
Statistiche difensive: 4 rimb. dif., 1 stoppata, 2 falli commessi
Voto difesa 6,5: Al centro della zona è una presenza che fa cambiare le parabole agli avversari.
Statistiche offensive: 3/5 al tiro, 5/6 ai liberi, 2 rimb. off., 1 assist, 2 palle perse, 3 falli subiti
Voto attacco 6,5: Quando riceve palla nei pressi del canestro va a schiacciare mostrandosi finalmente deciso. Massimo in carriera in serie A e prima doppia cifra.

GADDY 6,5
Statistiche difensive: 1 rimb. dif., 1 palla recuperata, 4 falli commessi
Voto difesa 6: Nella zona frequenta sia la linea avanzata che il trio dietro. Non sempre puntuale nelle chiusure.
Statistiche offensive: 7/14 al tiro (2/2 da tre), 1/2 ai liberi, 2 rimb.off, 4 assist, 3 palle perse, 1 stoppata subita, 4 falli subiti
Voto attacco 7: Non è precisissimo (5/12 da due), ma dopo un avvio traballante attacca la partita e con 10 punti nel terzo quarto propizia la rimonta. Infila anche un cesto da metà campo, nel finale accusa la stanchezza e deraglia.

IMBRO’ 6
Statistiche difensive: 3 rimb. dif., 2 palle recuperate, 2 falli commessi
Voto difesa 6: Va in difficoltà quando lo attaccano frontalmente, ma l’impegno c’è e mette anche il fisico sulla strada di avversari più grossi.
Statistiche offensive: 3/7 al tiro (2/5 da tre), 4/4 ai liberi, 1 assist, 3 palle perse, 4 falli subiti
Voto attacco 6,5: Lontano dal 100%, però ha personalità e carattere come i compagni. Va in doppia cifra, infila un paio di triple importanti e si trova in difficoltà solo quando Roma aumenta l’aggressività difensiva.

MAZZOLA 5,5
Statistiche difensive: 6 rimb. dif., 1 fallo commesso
Voto difesa 6: Non si tira mai indietro e a rimbalzo è presente, anche se alla lunga gli avversari hanno la meglio.
Statistiche offensive: 2/7 al tiro (0/2 da tre), 0/1 ai liberi, 1 rimb. off., 2 assist, 2 falli subiti
Voto attacco 5: Trova il primo canestro sul finire del terzo quarto, continua a colpire ferri (11/46 al tiro nelle ultime 7 partite). Qualche punto in più sarebbe servito come l’aria.

HAZELL 7 (foto Serra/Virtus Pallacanestro)
Statistiche difensive: 1 rimb. dif., 2 palle recuperate, 3 falli commessi
Voto difesa 6: Presidia la sua zona con le braccia lunghe, fa il suo compitino.
Statistiche offensive: 9/13 al tiro (5/9 da tre), 6/8 ai liberi, 3 assist, 4 palle perse, 6 falli subiti
Voto attacco 8: 12 punti nel secondo periodo, 15 nel quarto, prestazione da attaccante di razza. Minaccia costante per Roma, miglior partita in bianconero.

GILCHRIST 4,5
Statistiche difensive: 1 rimb. dif., 1 palla recuperata, 3 falli commessi
Voto difesa 4: Contro di lui fanno tutti canestro, passeggia per il campo mentre tutti gli altri corrono.
Statistiche offensive: 1/2 al tiro, 2 palle perse, 1 fallo subito
Voto attacco 5: Un tiretto dalla media distanza, ma anche le solite amnesie e iniziative censurabili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts