11 dicembre, 2017

La Virtus punta tutto su Christian Burns

La Virtus punta tutto su Christian Burns

Il divorzio con Guido Rosselli porta la Virtus Bologna ad andare velocemente sul mercato. Il colpo di scena avvenuto questa settimana causa “forza maggiore”, toglie un altro uomo ad Alessandro Ramagli ad un roster già ristretto.

Il coach bianconero sta giocando da inizio stagione senza uno straniero, profilo che dovrebbe ricoprire il ruolo di 4 e domani si troverà un roster ancora più corto a sua disposizione. Se contro l’Olimpia Milano Ramagli ha potuto contare sulla rotazione effettiva di 9 giocatori su 11, considerato che sia Alessandro Pajola che Danilo Petrovic non sono entrati in campo, le rotazioni da parte del coach bianconero con il taglio dell’ex capitano si accorciano ulteriormente.

Tutte le strade portano a Burns

La Virtus Bologna punta forte su Christian Burns corteggiato anche dalla Fortitudo Bologna la scorsa estate. La situazione delicata in cui si trova oggi il club lombardo, che ha visto fare anche un passo indietro all’azionista di maggioranza Dmitry Gerasimenko e con la Federazione che ha inviato la Comtec il prossimo 15 novembre ad ispezionare ed esaminare i parametri economici della società, ha spinto la società bianconera a buttarsi sull’ala di Trenton
Il ragazzo statunitense è “fresco” della cittadinanza italiana, avvenuta la passata estate dopo essere stato convocato in Nazionale dal CT Ettore Messina per disputare con gli azzurri EuroBasket 2017, questo consentirebbe alla Virtus di manterere i cinque contratti italiani come previsto dalla Lega liberando poi successivamente Guido Rosselli.

Petrovic verso Napoli

Danilo Petrovic fresco di una medaglia d’oro nell’European Championship 2017 Fiba Under 18 conquistato con la Nazionale Serba, come riporta “Spicchi d’Arancia” la prossima settimana dovrebbe essere ceduto a titolo temporaneo a Napoli che milita in Serie A2 Girone Ovest, per fare il secondo lungo e “farsi le ossa”.

 

About The Author

Related posts