17 ottobre, 2017

La Virtus si butta via, Casale merita la vittoria

La Segafredo Bologna lascia sul campo una grande occasione di prendere il controllo della serie, condannandosi con un brutto secondo tempo e un supplementare scivolato dalle mani a dover espugnare Casale almeno una volta nelle prossime due gare per tenere viva la serie. É stato sprecato un altro ottimo avvio e, di fatto, un più che discreto primo tempo, ancora una volta la fisicità e la zona di coach Ramondino hanno impastoiato i meccanismi dei bianconeri. Di certo i piemontesi hanno opposto una resistenza stoica, di certo i mismatch sono indigesti ma non si devono cercare scuse: questa sconfitta per le VuNere ha un sapore amarissimo, pur non compromettendo nulla per il proseguio. Lawson ha riempito un gran tabellino ma non ha dominato nei momenti finali in cui avrebbe potuto (Casale senza lunghi), il contributo dei compagni c’è stato in maniera alterna pur con troppi ai margini del match, ma quella che é mancato veramente é stata la giusta lucidità. Dall’altra parte, il ruolo dei mattatori l’hanno rivestito i due grandi ex bianconeri, Blizzard e Di Bella, con una prestazione maiuscola per entrambi: l’abbraccio del play tanto amato alla curva dei FBV dopo aver castigato la Virtus é stato una bella immagine di sport. Tanti aspetti saranno da sistemare in questi due giorni prima di gara3, specialmente come imparare a mantenere la rotta quando le cose vanno bene e non perdersi d’animo quando invece ci sono difficoltá. Su lato tecnico, trovare rimedio a rimbalzo (Casale ha letteralmente dominato questa voce), attaccare con percentuali migliori da sotto e capire come attaccare la zona con gli scarichi.

Segafredo Virtus Bologna-Novipiù Casale Monferrato 73-78 (d. 1 t.s.)
Parziali: 1/4 21-11 (21-11) – 2/4 14-15 (35-26) – 3/4 14-20 (49-46) – 4/4 10-13 (59-59) – ExtraTime 14-19 (73-78)
Segafredo Virtus Bologna: Lawson (26); Umeh (14); Spissu (13); Rosselli (5); Spizzichini (4); Michelori (0); Gentile (0); Bruttini (0); Ndoja (11); Oxilia (n.e.); Penna (0); Petrovic (n.e.). All. Ramagli.
Novipiù Casale Monferrato: Tolbert (8); Denegri (0); Tomassini (12); Natali (3); Martinoni (4); Bellan (1); Severini (15); Di Bella (14); Blizzard (21); Nikolic (0); Valentini (n.e.); Ielmini (n.e.). All. Ramondino.
Tiri dal campo: Bologna 11/30 da due (35%) – 9/25 da tre (36%), Casale 23/44 da due (49%) – 5/27 da tre (19%).
Tiri liberi: Bologna 24/32 (75%), Casale 17/23 (74%).
Rimbalzi: Bologna 38 (10 off.), Casale 48 (21 off.).
Assist: Bologna 16, Casale 15.
Palle recuperate: Bologna 7, Casale 7.
Palle perse: Bologna 16, Casale 15.
Falli subiti: Bologna 23, Casale 25.
Arbitri: Terranova, Cappello, Vita.

Fonte: Massimiliano De Panfilis (www.virtus.it)

About The Author

Related posts