22 novembre, 2017

La Virtus si guarda intorno in funzione della situazione Ndoja

La Virtus si guarda intorno in funzione della situazione Ndoja
Photo Credit To ItaliaFotoSport - C. Grassi (www.basketbrescialeonessa.it)

La Virtus Segafredo è in standby, lo staff bianconero cerca di capire l’entità e i tempi dell’infortunio alla caviglia di Klaudio Ndoja ma soprattutto se l’ala sarà costretto a sottoporsi ad intervento chirurgico o meno. Questa mattina “Spicchi d’Arancia” lancia l’interesse della “V nera” verso l’ala Davide Bruttini della Leonessa Brescia, che fino a questo momento è stato impiegato con una media di 6’5 minuti (71′ totali) a partita negli undici incontri fin qui disputati realizzando 1,5 pt a partita (38,5% da due, 100% ai liberi, 1 rimbalzo). Alberto Martelossi e la sua Mantova hanno gia avviato contatti con la Leonessa e sembrano la strada più probabile per il classe 1987 di 203 cm, ma sul giocatore toscano sembrano interessati parecchio anche Ferentino e il suo coach Vittorio Ficchi.

Baldassarre si allontana…

I bianconeri sembrano aver abbandonato le piste che portavano a Luca Fontecchio e Patrick Baldassarre. Il giocatore di 200 cm con passaporto svizzero sembra piacere all’Auxilium Fiat Torino in Lega A, i piemontesi infatti con l’arrivo dell’ala grande classe 1986, lascerebbero partire Abdel Fall che a sua volta prenderebbe la strada che porta in Lombardia sponda Leonessa Brescia per sostituire proprio Davide Bruttini.

About The Author

Related posts