17 gennaio, 2018

LNP presenta la partita Forlì-Virtus Bologna

LNP presenta la partita Forlì-Virtus Bologna
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro

Sul sito della Lega Nazionale Pallacanestro Guido Cappella (
Area Comunicazione LNP) presenta l’anticipo di Sky Sport HD per la 27. giornata nel girone Est con la sfida del PalaFiera tra Unieuro Forlì e Segafredo Virtus Bologna, derby emiliano-romagnolo. Unieuro penultima in graduatoria a 16 punti, ma reduce da quattro affermazioni consecutive che hanno rilanciato le ambizioni di salvezza della squadra biancorossa, imbattuta nel mese di marzo. La Segafredo ha perduto le ultime due trasferte, a Verona e Trieste, rimanendo comunque in testa al girone con 36 punti.

Unieuro Forlì

L’Unieuro, allenata da un ex virtussino, Giorgio Valli, un passato in bianconero come tecnico delle giovanili e della prima squadra (esperienze sia da assistente che da capo allenatore dal 2014 al 2016), ha vissuto importanti cambiamenti di organico nel corso della stagione, che hanno mutato la fisionomia della squadra romagnola. Il quintetto forlivese vede in cabina di regia Ogooluwa Adegboye, poliedrico esterno nigeriano di passaporto britannico capace di 16.4 punti e 3.7 assist di media nelle sette gare in biancorosso. La guardia è Melvin Johnson, rookie Usa alla prima stagione professionistica, approdato a Forlì dopo un’esperienza a Varese in Serie A: realizza 19.5 punti con il 41% dall’arco.

Nelle ultime gare è partito in quintetto Davide Bonacini, utilizzabile in più ruoli e particolarmente importante nelle due recenti vittorie con Recanati e Verona: ad Ancona ha realizzato 11 punti con 6 recuperi in 28 minuti, mentre con la Tezenis ha segnato 14 punti con una tripla decisiva nell’ultimo minuto. Sotto canestro altri due nuovi innesti: Riccardo Castelli, arrivato da Udine a febbraio, 7.8 punti e 4 rimbalzi di media nelle sei gare in Romagna e l’italo-americano Ryan Amoroso, ottimo contributo nel successo di Jesi con una doppia doppia da 14 punti e 11 rimbalzi. La panchina è composta dal playmaker e capitano Michele Ferri, dal giovane Francesco Paolin, classe ’95, buon impatto a Jesi con 6 punti in 27 minuti, dall’ala Simone Pierich, in grande crescita a marzo con 11.5 punti a gara e il 48% da 3 punti, e infine dal centro Paolo Rotondo. Coach Valli dovrà rinunciare a Davide Reati, che ha terminato anzitempo la stagione per la lesione ai legamenti di un polso.

Virtus Segafredo Bologna

La Segafredo nella sconfitta di Trieste ha avuto basse percentuali nel tiro da tre punti, con un 26% complessivo (6/23) decisamente inferiore al 36% stagionale della squadra bianconera. In particolare difficoltà dalla lunga Marco Spissu (1/8) e Michael Umeh (1/5), che hanno comunque terminato in doppia cifra rispettivamente con 14 e 11 punti. Poco impatto anche dalla panchina, con 15 punti complessivi. In una giornata non facile, dove la squadra di Ramagli ha sofferto la fisicità triestina, finendo sconfitta anche a rimbalzo (29-35), nota positiva è stata la reazione bianconera nel quarto periodo, che ha permesso alla Virtus di risalire dal -17 al -6 finale, salvando quindi il doppio confronto con i giuliani. In trasferta la Virtus, dopo essere partita con 6 successi nelle prime 7 uscite, ha in seguito perso 5 dei successivi 6 incontri, con l’unica affermazione recente avvenuta a Chieti, dopo un supplementare. Il record della Segafredo lontano da Bologna è comunque positivo (7-6), con il primato in graduatoria che è corroborato dalle 11 vittorie casalinghe su 13 (uniche sconfitte con Ravenna e Ferrara).

Così all’andata

La gara di andata (12. giornata, 11 dicembre) vide il successo casalingo della Segafredo per 82-68, contro un’Unieuro ancora allenata da Luigi Garelli. Gara praticamente mai in discussione sin dal primo periodo, concluso 22-11, con le Vu Nere che aumentarono il vantaggio fino al +20 dell’intervallo lungo, per poi gestire nei secondi 20 minuti. 14 di Umeh e 13 di Pajola per la Virtus, mentre per Forlì non bastarono i 16 con 11 rimbalzi di Jaye Crockett (ora passato a Trapani) e gli 11 di Ferri.

DOVE: PalaFiera, Forlì
QUANDO: Domenica 2 aprile
PALLA A DUE: 14:15
ARBITRI: Ursi, Dionisi, Triffiletti
COSI’ SU SKY SPORT: Gara in diretta domenica 2 aprile dalle 14.10 su Sky Sport 2 HD (202, anche in streaming su Sky Go). Telecronista Paolo Redi.


Fonte: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts